21 Aprile 2021
17:39

La crisi di Thiem, dalle vittorie alla depressione: “Sono in un buco nero e mi sento vuoto”

Dominic Thiem sta vivendo un pessimo 2021, dopo la vittoria del suo primo Slam allo US Open dello scorso anno. Il tennista austriaco ha raccontato cosa non gli permette di fare ciò che ama, un malessere psicofisico che lo ha costretto a saltare i tornei di Montecarlo e Belgrado: “Sono finito in un buco nero, ho bisogno di allontanarmi dal tennis”.
A cura di Valerio Albertini

Che fine ha fatto Dominic Thiem? L'austriaco sembrava sul punto di raggiungere la propria consacrazione dopo la vittoria dello US Open arrivata nel settembre dello scorso anno, che ha rappresentato il primo Slam della sua carriera, ma da quel momento non si è praticamente più visto. La sua assenza dai palcoscenici più importanti del tennis è dovuta a un malessere, ma non si tratta di un problema fisico, o almeno non solo. Sulle colonne del giornale austriaco Der Standard, Thiem racconta la crisi esistenziale che lo ha svuotato dentro dopo aver dato tutto sé stesso per conquistare il titolo tanto agognato:

Quando passi tutta la vita a inseguire un obiettivo che ti condiziona l'esistenza, una volta che lo hai raggiunto cambia tutto: è normale. Quando ho vinto lo US Open, ero euforico. I risultati continuavano a essere buoni, sono arrivato alla finale di Londra. Ma, preparandomi per questa stagione, sono finito in un buco nero. Vedremo se riuscirò a uscire, non lo so.

Il momento storico non ha aiutato Thiem

Dominic Thiem si mette a nudo, sviscerando i suoi problemi più intimi, che l'hanno portato a un 2021 anonimo. Oltre alle difficoltà fisiche, l'austriaco ammette la sua difficoltà nel praticare lo sport che finora ha rappresentato tutta la sua vita in un momento storico come questo, che non consente ai tennisti di sentire la vicinanza del pubblico:

È difficile giocare ogni settimana così. Ci sono sportivi che sono riusciti ad adattarsi, ma questa incertezza ha cambiato tutto. Mi sento vuoto, non ho nemmeno visto le partite di Montecarlo.

Il 2021 del tennista austriaco

Durante quest'anno, il numero 4 del ranking ATP è uscito agli ottavi di finale dell'Australian Open contro Dimitrov e ha perso contro Harris a Dubai, condizionato anche da alcuni acciacchi fisici:

Ci sono diversi problemi. L’anno scorso li ho avuti al ginocchio destro, ora al sinistro. Nel tennis non hai la possibilità di elaborare la vittoria. In questo sport, se non sei al 100%, perdi, per questo è meglio non andare ai tornei e tornare quando si sta meglio.

Thiem, infatti, ha rinunciato sia al torneo di Montecarlo che a quello di Belgrado, per il quale ha confessato di non sentirsi pronto:

Se fossi andato a Belgrado, avrei nuovamente perso al primo turno e sarei stato risucchiato in una spirale negativa. Ho bisogno di allontanarmi dal tennis, preferisco stare a casa.

Kimmich distrutto dopo l'uscita della Germania dai Mondiali:
Kimmich distrutto dopo l'uscita della Germania dai Mondiali: "Temo di finire in un buco nero"
Djokovic re di Torino, trionfa alle ATP Finals ed eguaglia Federer: Ruud al tappeto
Djokovic re di Torino, trionfa alle ATP Finals ed eguaglia Federer: Ruud al tappeto
Panatta si scaglia in diretta contro Tiafoe prima del match con Sonego:
Panatta si scaglia in diretta contro Tiafoe prima del match con Sonego: "È un maleducato!"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni