161 CONDIVISIONI
US Open 2022
31 Agosto 2022
22:09

Berrettini parte male, poi vince la battaglia con Grenier: al terzo turno degli US Open trova Murray

Matteo Berrettini si è qualificato per il terzo turno degli US Open, battendo in quattro set il qualificato Grenier. Ora sfiderà ancora una volta Andy Murray.
A cura di Marco Beltrami
161 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
US Open 2022

Matteo Berrettini è il primo italiano ad approdare al terzo turno degli US Open 2022. Superato in un match non semplice il francese Grenier, una delle sorprese di questa edizione. Il tennista azzurro, testa di serie numero 13 dopo aver perso il primo set malamente 6-2, si è imposto in rimonta 6-1, 7-6, 7-6. Un buon test per Berrettini, che adesso affronterà ai sedicesimi Andy Murray, l'ex numero uno del mondo che ha vinto gli US Open nel 2012.

Partenza in salita per Matteo Berrettini contro un Grenier affrontato e battuto solo a livello Challenger. Il tennista italiano ha giocato un brutto primo set, contraddistinto da tantissimi errori, con il francese molto disciplinato che ne ha approfittato chiudendo addirittura 6-2. Troppo brutto per essere vero il giocatore italiano che nel secondo parziale dopo aver platealmente invitato alla "calma" il suo angolo, ha iniziato a macinare punti, sfruttando servizio e dritto. Con grande autorevolezza e anche con tanto di esultanze liberatorie, è arrivato il 6-1 che ha rimesso il discorso in parità.

Terzo set all'insegna dell'equilibrio, con il francese che ha mantenuto un buon livello di gioco sfruttando soprattutto il suo rovescio per far male all'italiano. Il parziale si è prolungato fino al tie-break dove la potenza esplosiva di Matteo ha fatto la differenza: 7-3 in suo favore e sorpasso nel computo dei set, sul francese. Quest'ultimo comunque ha lottato fino alla fine, anche nel quarto set, costringendo comunque l'avversario a non abbassare mai la guardia. Bravo quindi Berrettini a restare sempre sul pezzo, annullando anche un set point, fino alla chiusura 7-6.

Adesso appuntamento a venerdì per il ritorno in campo di Berrettini agli US Open. Intrigante la sfida contro il britannico Murray, che l’azzurro ha già incrociato tre volte in carriera, con due successi e una sconfitta. La posta in palio è alta, visto che il tabellone dalla parte dei due ha perso due teste di serie temibili come Tsitsipas e Fritz. Lecito aspettarsi dunque un match interessante. Grande attesa intanto per gli altri azzurri impegnati agli US Open, ovvero Sinner, Fognini e Musetti.

161 CONDIVISIONI
84 contenuti su questa storia
Il tennis ha un nuovo re, Alcaraz batte Ruud, vince gli US Open e diventa numero 1 a 19 anni
Il tennis ha un nuovo re, Alcaraz batte Ruud, vince gli US Open e diventa numero 1 a 19 anni
Finale US Open, Ruud-Alcaraz: orario e dove vedere in diretta TV la partita di tennis
Finale US Open, Ruud-Alcaraz: orario e dove vedere in diretta TV la partita di tennis
Alcaraz-Ruud: nella finale degli US Open c'è in palio il numero 1 ATP, in ogni caso sarà storico
Alcaraz-Ruud: nella finale degli US Open c'è in palio il numero 1 ATP, in ogni caso sarà storico
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni