889 CONDIVISIONI
Australian Open
21 Gennaio 2022
9:27

Australian Open, Berrettini è super: vince al tiebreak con Alcaraz e va agli ottavi. Risultati e tabellone

Matteo Berrettini batte 3-2 al super tiebreak del quinto set il talento spagnolo Carlos Alcaraz al termine di una maratona durata ben 4 ore e si qualifica agli ottavi di finale degli Australian Open 2022. Eliminato ai sedicesimi invece l’altro azzurro Lorenzo Sonego.
A cura di Michele Mazzeo
889 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Australian Open

Prosegue la marcia trionfale di Matteo Berrettini agli Australian Open. Il tennista azzurro batte anche il giovane talento spagnolo Carlos Alcaraz con un 3-2 (6-2/7-6/4-6/2-6/7-6) al termine di una lunga ed estenuante maratona durata ben quattro ore e conclusasi al super tie-break del 5° set e si qualifica agli ottavi di finale del primo Slam della stagione dove affronterà ora il vincente del match tra lo statunitense Korda e l'altro iberico Carreno-Busta. Per quanto riguarda i risultati degli italiani impegnati nella notte finisce l'avventura nel torneo di Melbourne per Lorenzo Sonego battuto 3-1 dal serbo Kecmanovic.

Berrettini agli ottavi degli Australian Open: batte Alcaraz dopo 4 ore di match

Come lascia intendere il punteggio finale, non è stato un match facile per il numero sette della classifica ATP che ha dovuto sfoderare il suo miglior tennis per avere la meglio  del classe 2003. Dopo aver salvato ben quattro palle break nel suo primo turno di servizio infatti Matteo Berrettini ha alzato pian piano il livello del suo gioco riuscendo a breakkare in due occasioni Alcaraz e ritrovare gradualmente quella sicurezza in battuta che, ancora una volta, si rivela la sua arma vincente.

Dopo un primo set volato via abbastanza velocemente anche il talento spagnolo aumenta i giri del proprio motore e, dopo aver perso il servizio nel primo game del secondo set, ritrova lo spirito intravisto solo nel primo quarto d'ora del match e tiene testa all'italiano che nell'ottavo gioco viene controbreakkato con l'incontro che si indirizza verso un inevitabile tie-break (dove la maggior precisione al servizio dell'italiano fa la differenza).

L'equilibrio regna sovrano anche nel terzo set che vola via liscio senza break fino al nono game quando Alcaraz riesce a strappare il servizio a Berrettini guadagnandosi così la chance di andare a servire per vincere il set e prolungare ancora il match. Missione subito compiuta dall'iberico che dunque si guadagna il quarto set.

Nel quarto set Alcaraz è implacabile mentre il tennista azzurro dal 5° game in poi ha un netto calo che lo porta a vedersi velocemente battuto dal 18enne di Murcia: 6-2 e partita che va dunque al quinto e decisivo set.

Australian Open, Berrettini vince al super tie-break del 5° set

Nell'ultimo set Berrettini parte bene riuscendo a mantenere il servizio ma nel secondo game nel tentativo di recuperare la palla sull'ennesima bordata dello spagnolo si fa male alla caviglia e ha bisogno dell'intervento del fisioterapista. Per sua fortuna l'infortunio è meno grave del previsto e così il romano può riprendere il match. Da lì la maratona si fa ancora più estenuante per entrambi i contendenti con ogni game che diventa una lotta punto a punto che si conclude solo ai vantaggi. Nonostante ciò però i due riescono a mantenere i propri turni di servizio (nonostante Berrettini si conquisti una palla match nel 12° game) e il match si chiude con l'epilogo più giusto dopo il grande equilibrio visto in campo, vale a dire il super tie-break.

Anche il super tie-break è combattutissimo ma alla fine l'italiano riesce a strappare quattro fondamentali mini-break allo spagnolo chiudendo poi con un 10-5 che lo manda agli ottavi di finale al termine di una incredibile ed estenuante maratona.

Prossima partita Berrettini, contro chi gioca: l'avversario in tabellone

Dopo la grande vittoria contro il talentuoso Acaraz ad attendere Matteo Berrettini agli ottavi di finale degli Australian Open 2022 ci potrebbe essere un altro tennista spagnolo. L'italiano infatti dovrà vedersela con il vincente del match tra lo statunitense Sebastian Korda e l'iberico Pablo Carreño Busta, testa di serie numero 19 del tabellone.

889 CONDIVISIONI
110 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni