124 CONDIVISIONI
26 Maggio 2022
15:28

Begu lancia via una racchetta e colpisce un bambino: scoppia a piangere terrorizzato

Nel match al Roland Garros tra Irina Begu e la russa Alexandrova, la tennista rumena ha colpito involontariamente un bambino seduto sugli spalti. Terrorizzato il piccolo scoppia a piangere.
A cura di Fabrizio Rinelli
124 CONDIVISIONI

Rabbia, tensione e paura. Tutti elementi che si sono mescolati in un tripudio di emozioni nel corso del match al Roland Garros tra la russa Alexandrova e Irina Begu. Quest'ultima si è portata a casa la sfida ma ha rischiato seriamente di terminarla anticipatamente a causa di un suo gesto di stizza. La rumena era nervosa con se stessa per il gioco espresso fino a quel momento o forse per un dritto sbagliato che l'ha portata a lanciare la racchetta a terra come gesto di stizza. Sfortunatamente però la racchetta è rimbalzata sulla terra rossa finendo sulle tribune sfiorando un bambino che dallo spavento è scoppiato a piangere.

Da quel momento in poi è accaduto di tutto dato che il supervisor è stato subito chiamato ad intervenire in campo. La decisione però è stata quella di non squalificare la Begu che ha ricevuto un warning dal giudice. A questo punto, una volta che tutti si sono sincerati delle condizioni del bambino la Alexandrova è andata su tutte le furie proprio perché si aspettava la squalifica della Begu. Così come la folla presente sulle tribune che non ha condiviso questa scelta del giudice di gara di proseguire il match. Sono arrivati "Boo" da ogni parte dello stadio.

La folla non ha ovviamente gradito e Alexandrova ha iniziato una sorta di guerra di nervi con l'arbitro nel tentativo di fargli capire il suo disappunto. La giocatrice russa infatti subito dopo l'accaduto ha subito il break scagliando poi la pallina fuori dal campo, chiedendo sarcasticamente scusa allo stesso arbitro: Posso farlo anche io, giusto? ha detto che le è costato un warning seguito anche in questo dalle grida di disappunto del pubblico.

L’episodio ha ricordato molto da vicino quanto successo a Novak Djokovic allo US Open 2020, quando fu squalificato per aver colpito il giudice di sedia involontariamente. Ultimamente anche a Parigi era stato Rublev ad aver rischiato di colpire un ragazzo scagliando una pallina. In questo caso comunque, oltre alla sconfitta della Alexandrova, tutto si è concluso per il meglio con la Begu che si è scusata personalmente con il bambino prendendolo in braccio e scambiando battute e sorrisi scattandosi anche una foto con lui.

124 CONDIVISIONI
Scontro in pista e offese via radio a Baku, scoppia la rissa nel paddock di F2:
Scontro in pista e offese via radio a Baku, scoppia la rissa nel paddock di F2: "È un idiota"
Matteo Berrettini in rimonta vince il derby con Sonego ed è in semifinale a Stoccarda: sfiderà Otte
Matteo Berrettini in rimonta vince il derby con Sonego ed è in semifinale a Stoccarda: sfiderà Otte
Berrettini non stecca il ritorno in campo, Albot battuto in 3 set: è ai quarti a Stoccarda
Berrettini non stecca il ritorno in campo, Albot battuto in 3 set: è ai quarti a Stoccarda
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni