Futuro roseo per il tennis azzurro. Dopo l'ennesimo exploit stagionale di Matteo Berrettini che ha conquistato le semifinali al Masters 1000 di Shanghai, questa volta tocca al classe 2001 Jannik Sinner far sognare l'Italia dello sport. Il talento altoatesino si è reso protagonista di una vera e propria impresa nel torneo Atp 250 di Anversa battendo in due set (6-3, 6-2) la prima testa di serie Gael Monfils, numero 13 delle classifiche mondiali

Jannik Sinner ai quarti del Torneo di Anversa, battuta la testa di serie numero 1 Gael Monfils

Ci ha messo un'ora Jannik Sinner per battere il favoritissimo Gael Monfils. Impresa del classe 2001 italiano che si conferma uno dei talenti più interessanti del panorama tennistico internazionale. 6-3, 6-2 il punteggio in favore dell'altoatesino che ha conquistato dunque i quarti Torneo Atp 250 "European Open" in corso di svolgimento sui campi indoor in cemento di Anversa. Una vera e propria lezione quella del giovane azzurro numero 119 al mondo, che si è sbarazzato per la prima volta in carriera di un Top 15 (Monfils infatti è il numero 12 delle classifiche Atp e prima testa di serie del torneo). Il prossimo ostacolo sarà lo Frances Tiafoe, n° 53 del mondo, che si è sbarazzato di Struff (testa di serie numero 7)

Chi è Jannik Sinner, talento classe 2001 del tennis italiano

Prosegue dunque l'ascesa di Jannik Sinner, che è reduce da una stagione eccezionale. Il tennista classe 2001 guidato da Riccardo Piatti e Andrea Volpini, ha già collezionato diversi record di precocità essendo il più giovane italiano della storia ad avere vinto un torneo Challenger e uno degli 11 tennisti al mondo ad averne vinti almeno due prima di compiere i 18 anni di età. Nel 2019 ha scalato la classifica fino a portarsi a ridosso dei top 100, in cui potrebbe rientrare in caso di semifinale. Considerato l'astro nascente del tennis azzurro, in stagione ha collezionato i challenger di Bergamo e Lexington, inanellando numerosi risultati positivi tra cui anche la vittoria di un incontro in un Masters 1000 agli Internazionali BNL d’Italia di Roma

Stoccolma, brutto ko per Fognini. Sconfitti anche Mager e Travaglia

Purtroppo non arrivano notizie altrettanto buone dal torneo di Stoccolma, dove Fabio Fognini, testa di serie numero 1, è stato eliminato agli ottavi di finale. Brutta sconfitta in due set contro Janko Tipsarevic, con un doppio 6-1, in appena un'ora e tre minuti di gioco. Ko anche gli altri due rappresentanti del Belpaese, ovvero Mager e Travaglia battuti rispettivamente da Carreno-Busta e Sugita