Brutta caduta per Francesca Marsaglia nel corso della coppa del mondo di sci femminile. L'atleta azzurra ha inforcato alla penultima porta rimanendo a terra dolorante. Ha sfondato il telo della porta ed è scivolata contro i gonfiabili. Attimi di timore per le sue condizioni che fortunatamente si rialza ma visibilmente zoppicante. Una giornata nera per le italiane dato che in precedenza anche Sofia Goggia è andata subito fuori. Troppo diretta su una porta che l'ha costretto a finire lunga di linea per poi scivolare. La gara è stata interrotta per qualche minuto prima dell'ingresso di Marta Bassino.

C'era stata molta apprensione per le condizioni di Francesca Marsaglia che però fortunatamente non dovrebbe aver subito gravi conseguenze dopo la sua caduta. L'azzurra ha tagliato il traguardo a faccia in giù e proprio per questo motivo e per sincerarsi delle sue condizioni, era stata fermata per un po' la gara. Successivamente però, a tirare su il morale delle azzurre c'ha pensato Marta Bassino che all’ultimo intermedio era dietro di 39 centesimi per poi chiudere seconda a 0.16 da Lara Gut-Behrami.

La caduta di Francesca Marsaglia in coppa del mondo

Francesca Marsaglia era chiamata a riscattare la caduta di Sofia Goccia che era andata troppo diretta su una porta finendo così lunga di linea, scivolando. Ma la giornata nera delle azzurre non ha voluto smettere di cessare. Infatti proprio Francesca ha subito la caduta, all'apparenza, più preoccupante di giornata. Tanto da costringere la sospensione momentanea della gara per le cure del caso. Fortunatamente niente di serio.

A risollevare le italiane ci ha pensato Marta Bassino che nell'ultimo intermedio era dietro di 39 centesimi prima di chiudere secondo a 0.16 da Lara Gut-Behrami. Un piccolo spiraglio in una giornata davvero da dimenticare presto. La piemontese è partita con ambizioni di vittoria ed è stata beffata solo da una rediviva Lara Gut sul traguardo della Karl Schranz.