E' Richard Carapaz il vincitore del Giro d'Italia 2019 conclusosi oggi a Verona. Emozione e lacrime per l'atleta del team Movistar che ha mantenuto la maglia rosa anche al termine dell'ultima tappa, la cronometro vinta dallo statunitense Chad Haga. Nella splendida cornice dell'area di Verona, Carapaz ha celebrato la storica impresa che gli ha permesso di diventare il primo ecuadoriano a vincere il Giro d"Italia. Secondo posto nella classifica generale per Vincenzo Nibali che mette in bacheca il 6° podio della sua carriera nella corsa in rosa.

Richard Carapaz vince il Giro d'Italia 2019

Si è conclusa a Verona la 102a edizione del Giro d'Italia. A trionfare è stato l'ecuadoriano Richard Carapaz che ha mantenuto la maglia rosa e la leadership della classifica anche al termine dell'ultima tappa, la cronometro che è stata vinta dallo statunitense Chad Haga in 22'07", a oltre 46 km/h di media. Un trionfo inaspettato per Carapaz che non era considerato tra i favoriti della vigilia, ma si è imposto davanti a Vincenzo Nibali, classificatosi secondo, e Primoz Roglic che nella gara di oggi ha superato nella graduatoria finale Mikel Landa.

Carapaz vince davanti a Nibali e Roglic. Tutti i premi del Giro d'Italia 2019

L'ecuadoriano del Team Movistar, si è preso la maglia rosa il 25 maggio e non l'ha più lasciata resistendo ai ripetuti attacchi nelle tappe di montagna soprattutto dello "Squalo" Nibali. Per il siciliano si tratta del sesto podio: 2 vittorie, 2 secondi posti e due terzi posti. Per quanto riguarda gli altri premi, a conquistare la maglia bianca di miglior giovane è stato il colombiano Lopez, mentre la maglia azzurra del miglior scalatore è finita sulle spalle di Giulio Ciccone. Maglia ciclamino della classifica a punti per il tedesco Ackermann.

La commozione di Carapaz dopo la vittoria del Giro d'Italia

Ha conquistato tutti Richard Carapaz anche con la sua timidezza e commozione, non riuscendo a trattenere le lacrime durante la premiazione all'Arena di Verona. Un sogno che si realizza per il giovane campione: "E' una sensazione unica, ancora non ci credo. E' un sogno, ma anche la ricompensa a tutti i sacrifici ai quali mi sono dovuto sottoporre. Ancora non me ne rendo conto. Devo questo momento ai miei genitori, non sapevo che sarebbero venuti per festeggiarmi: la famiglia è la mia ragione di vita".

Classifica finale del Giro d'Italia 2019

1) Richard Carapaz (Ecu) in 90h01'47"
2)Vincenzo Nibali (Ita) +1'05"
3)Primoz Roglic (Slo) +2'30"
4) Mikel Landa (Spa) +2'38"
5) Bauke Mollema (Ola) +5'43"
6)Rafal Majka (Pol) +6'56"
7) Miguel Angel Lopez (Col) +7'26"
8) Simon Yates (Gbr) +7'49"
9) Pavel Sivakov (Rus) +8'56"
10) Ilnur Zakarin (Rus) +12'14"