214 CONDIVISIONI

Tensione tra Bagnaia e Martin nelle libere della MotoGP a Valencia: inseguimento fuori pista

Alta tensione nel GP di Valencia tra i contendenti al titolo della MotoGP 2023 Pecco Bagnaia e Jorge Martin già dalle prove libere: lo spagnolo del Team Pramac elude anche la mossa disperata dell’italiano della Ducati di liberarsi dalal sua asfissiante marcatura a uomo.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Michele Mazzeo
214 CONDIVISIONI
Immagine

Tensione alle stelle sul circuito Ricardo Tormo già dalla prima giornata del GP di Valencia in cui si decide la lotta per il titolo mondiale della MotoGP 2023 tra Pecco Bagnaia e Jorge Martin. Nel finale della seconda sessione di prove libere infatti lo spagnolo del Team Pramac, che insegue in classifica staccato di 21 punti, ha dato vita ad una vera e propria marcatura ad uomo sul leader del campionato al fine da mettergli pressione.

Bagnaia ha provato in tutti i modi a liberarsi della scomoda compagnia di Martin: quando mancavano una manciata di minuti alla fine della sessione ha anche tentato una mossa disperata andando anche volontariamente fuori pista immettendosi in una via di fuga cieca del tracciato. Una mossa che però non ha portato i frutti sperati dal centauro italiano dato che lo spagnolo ha proseguito il suo inseguimento anche fuori pista restando incollato agli scarichi della Desmosedici del campione del mondo in carica.

Una strategia, quella del madrileno, che alla fine ha pagato dato che, a differenza sua, il piemontese della Ducati non è riuscito a piazzare un crono che gli consentisse di entrare nella top-10 della classifica dei tempi finale e dovrà quindi ora passare dalla Q1 nelle qualifiche del sabato.

Nelle FP2 dominate da uno straripante Maverick Vinales su Aprilia che ha ritoccato più volte il record della pista chiudendo poi alla fine con un mostruoso 1:29.142, difatti, Pecco Bagnaia ha chiuso in 15ª posizione accusando nella sua tornata migliore un ritardo di oltre sei decimi dal tempo fatto segnare dal leader di giornata e di mezzo secondo dal rivale per il titolo Jorge Martin che, marcando a uomo, è riuscito comunque a stampare un 1:29.289 che gli ha consentito di chiudere in seconda posizione davanti al compagno di squadra Zarco, a un Di Giannantonio ancora in grande spolvero e ad un ritrovato Marco Bezzecchi, tutti in sella ad una Desmosedici della casa di Borgo Panigale.

Comincia dunque in salita per Bagnaia il weekend nel quale può conquistare il suo secondo mondiale della MotoGP consecutivo dopo quello ottenuto nella passata stagione. Il 26enne di Chivasso dovrà infatti passare il taglio nelle complicate Q1 delle qualifiche per evitare di partire troppo indietro nella Sprint Race del sabato e soprattutto nella gara della domenica offrendo così più chance ad un Martin, che certamente venderà cara la pelle, di effettuare quello che sarebbe un clamoroso sorpasso al fotofinish in vetta alla classifica iridata.

214 CONDIVISIONI
Test MotoGP, Bastianini e Martin oscurano Bagnaia e Marquez a suon di record: i risultati del day-2
Test MotoGP, Bastianini e Martin oscurano Bagnaia e Marquez a suon di record: i risultati del day-2
Test MotoGP in Qatar, risultati e tempi del day-1: Bagnaia subito veloce, Martin 2°, Marquez fatica
Test MotoGP in Qatar, risultati e tempi del day-1: Bagnaia subito veloce, Martin 2°, Marquez fatica
Quanto guadagna Pecco Bagnaia: lo stipendio del pilota di MotoGp e il cachet a Sanremo
Quanto guadagna Pecco Bagnaia: lo stipendio del pilota di MotoGp e il cachet a Sanremo
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni