2.693 CONDIVISIONI
10 Ottobre 2022
17:15

“Red Bull colpevole di aver sforato il budget cap”, l’annuncio della FIA: cosa succede adesso

La sentenza della FIA è arrivata. La Red Bull ha sforato il budget cap 2021. Lo sforamento però è inferiore al 5%. La sanzione potrebbe essere leggera, ma non è così scontato.
A cura di Alessio Morra
2.693 CONDIVISIONI

La sentenza è arrivata. La FIA ha annunciato ufficialmente che la Red Bull ha violato il limite di costo massimo della Formula 1 durante la stagione 2021 e che l'Aston Martin ha commesso una violazione procedurale. La Red Bull ha sforato il budget cap di meno di 5 milioni di euro. Diversa è la situazione della scuderia inglese che non ha violato il regolamento finanziario ma comunque ha commesso una violazione. Ora ci si chiede cosa succederà alla scuderia che giusto ieri ha vinto il titolo con Verstappen.

La Red Bull è stata quindi giudicata colpevole di aver infranto il limite del budget cap 2021 da parte della FIA. La scuderia austriaca, campione del mondo piloti nel 2021 e 2022, ha superato il limite di meno del 5%. Ciò significa che il reato è ‘minore', essendo questa la più bassa delle due categorie di violazione. L'organo che governa il motorsport  ha fatto sapere che "sta determinando la linea d'azione appropriata".

Max Verstappen ha vinto a Suzuka il secondo titolo Mondiale di Formula 1.
Max Verstappen ha vinto a Suzuka il secondo titolo Mondiale di Formula 1.

Quindi Red Bull colpevole di aver sforato il budget cap. L'attenta analisi di tutti i conti è stata resa nota dalla FIA. Il team che ha vinto gli ultimi due titoli Mondiali Piloti (e si appresta a vincere pure quello Costruttori) non dovrebbe essere privata di alcun titolo, anche se il vento delle polemiche soffierà molto forte. Essendo la violazione minore del 5% la punizione più probabile è una multa per la Red Bull.

Ma questa non è l'unica ipotesi. Perché intanto c'è chi ritiene che questa eccessiva violazione di spesa potrebbe portare a un accordo tra la FIA e la Red Bull, che dunque potrebbe accettare la decisione che verrà presa a Parigi, a Place de la Concorde. Se la Red Bull invece non accetterà la punizione allora potrebbe essere guerra, dopo la decisione del consiglio FIA.

La Red Bull ha dominato il Mondiale 2022, 14 vittorie in 18 Gp.
La Red Bull ha dominato il Mondiale 2022, 14 vittorie in 18 Gp.

La violazione del budget cap comporta ovviamente una pena, ma la violazione per lo sforamento del 5% produce una pena minore rispetto allo sforamento del 5% o più. Innanzitutto va detto che non è potenzialmente a rischio il titolo Mondiale di Verstappen. Ma teoricamente non è totalmente da escludersi nemmeno questa ipotesi.

La multa potrebbe essere economicamente pesante. Ma la FIA ha la possibilità di infliggere anche un altro tipo di penalità alla Red Bull, che potrebbe spendere meno dei 145 milioni previsti nelle prossime stagioni, ma potrebbe anche subire una reprimenda o una decurtazione di punti nella classifica del mondiale piloti o costruttori (nella stagione in cui si è superato il limite, cioè il 2021), l'esclusione dei weekend di gara o da alcune sessioni di prove libere di un singolo Gp, o pure delle limitazione a test aerodinamici. Qualunque decisione, in ogni caso, produrrà delle polemiche.

Perché era stato detto, sia da Mercedes che da Ferrari, che un'infrazione di 5 milioni di dollari equivarrebbe a circa mezzo secondo al giro in pista. Quindi, pure se l'infrazione fosse stata di un milione di euro la scuderia campione in carica avrebbe ricevuto un vantaggio dallo sforamento del budget. Mentre la Red Bull in una nota manda un messaggio alla FIA, dicendo che si sbaglia e si dichiara innocente.

2.693 CONDIVISIONI
Vasseur si insedia in Ferrari, ha preso l'ufficio di Binotto: assenti Leclerc e Sainz
Vasseur si insedia in Ferrari, ha preso l'ufficio di Binotto: assenti Leclerc e Sainz
La Ferrari lo ha rifatto, c'è un messaggio nascosto nella foto: riguarda la nuova vettura F1 2023
La Ferrari lo ha rifatto, c'è un messaggio nascosto nella foto: riguarda la nuova vettura F1 2023
La F1 si spacca sul caso Cadillac, Andretti fa i nomi dei suoi alleati:
La F1 si spacca sul caso Cadillac, Andretti fa i nomi dei suoi alleati: "Gli altri sono avidi"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
454
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
308
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
305
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
275
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
246
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
759
2
Ferrari
554
3
Mercedes
515
4
Alpine
173
5
McLaren
159
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni