Marco Melandri in griglia di partenza. Accanto la sua compagna, Manuela Raffaetà / Getty
in foto: Marco Melandri in griglia di partenza. Accanto la sua compagna, Manuela Raffaetà / Getty

È ufficiale: Marco Melandri torna in MotoGP a oltre 20 anni dal suo debutto nel Motomondiale. Non sarà in pista, ma correrà con il team di Dazn che, a partire dalla stagione che scatterà il prossimo 8 marzo con il GP del Qatar, trasmetterà in diretta tutte le gare di MotoGP, Moto2 e Moto3 affiancando Sky Sport MotoGP. L’annuncio arriva direttamente dal servizio di video in streaming online che, attraverso i social, ha presentato la squadra che debutterà in cabina di commento.

Melandri al commento tecnico della MotoGP per Dazn

Melandri, ex pilota MotoGP e Superbike, sarà la voce tecnica delle gare della classe regina per le stagioni 2020 e 2021. “Sono molto contento di entrare a fare parte della squadra di Dazn in questo progetto molto stimolante – ha ammesso il ravennate – . Per me sarà un percorso tutto nuovo, che mi vedrà al fianco di giovani colleghi e professionisti da cui sicuramente imparerò e ai quali sono sicuro di poter insegnare tanto del mondo delle due ruote, portando tutta la mia esperienza e la mia passione per la moto”. Ad affiancarlo ci sarà Niccolò Pavesi, già parte della squadra di telecronisti Dazn, che sarà al commento della MotoGP come prima voce. Marco Pittaccio, invece, commenterà le gare di Moto2 e Moto3.

Doppio impegno per Melandri

Per Melandri, che ha appeso il casco alla fine del 2019, si tratterà quindi della seconda grande novità di questo suo 2020 lontano dalle corse di moto. Negli ultimi tempi, il ravennate si è infatti avvicinato anche al mondo dell’e-bike e, da semplice passatempo, è passato alle competizioni, decidendo per quest’anno di partecipare in sella a una Thok al campionato e-Enduro e ai principali eventi internazionali della stagione. Il calendario 2020 dell’e-Enduro si comporrà di sette round e, ad eccezione dalla tappa del 12 luglio a Rocca Canavese che capiterà in occasione del nuovo GP di Finlandia del Motomondiale e di quella del 12 settembre prevista a Rimini nel sabato di qualifica del GP di Misano, non ci saranno ulteriori sovrapposizioni tra le due serie.

Melandri, 37 anni, legato a Manuela Raffaetà dal 2005 e padre di Martina, una splendida bambina di quasi sei anni, ha disputato 215 GP nel Motomondiale tra il 1997 e il 2010 (periodo seguito poi da una parentesi nel 2015 con l’Aprilia MotoGP), vincendone 22. Sempre 22 i successi conquistati in Superbike, dove ha corso 189 GP tra il 2011 e 2014 e tra il 2017 e il 2019. È stato campione del mondo 250 nel 2002, in sella all’Aprilia, vice iridato MotoGP nel 2005 in sella alla Honda e nel 2011 in Superbike in sella alla Yamaha.