4.121 CONDIVISIONI
29 Maggio 2022
18:00

Leclerc fuori controllo con il box Ferrari, colpi e insulti: “Che ca**o fate”. Interviene Elkann

Charles Leclerc furioso in un team radio con il box Ferrari dopo un errore sulla gestione dei cambi gomme. Ecco la ricostruzione di quanto accaduto.
A cura di Marco Beltrami
4.121 CONDIVISIONI

La pioggia e l'incertezza sulle condizioni meteo hanno giocato un brutto scherzo alla Ferrari che sembrava destinata, dopo la pole, a dominare il GP Monaco di Formula 1. E invece ecco il patatrac con un errore dei box che ha condizionato e non poco la gara. Il più penalizzato è stato Charles Leclerc, coinvolto nel caos sulla decisione del muretto sui cambio gomme. La sua reazione è stata letteralmente furiosa, come testimoniato dai video registrati dall'interno del suo abitacolo e soprattutto dagli audio. Il pilota padrone di casa si è scagliato contro il suo box. Ma cosa è successo? Ecco la ricostruzione.

Dai sorrisi e dall'ottimismo del pre-gara, alla delusione e alla rabbia del post. Charles Leclerc ha visto spegnersi le speranze di un possibile successo per un autogol della Ferrari, oltre che per i meriti della Red Bull. Tutto è nato dal caos per il cambio gomme, e in particolare dal pit-stop del compagno di scuderia Sainz. Quest'ultimo ha chiesto al muretto rosso nelle fase iniziali del Gran Premio di Monaco di aspettare ancora un po' per montare le slick come fatto da Sergio Perez, non assecondando dunque la volontà iniziale del team. A quel punto il quadro generale è cambiato con il messicano della Red Bull che ne ha giovato per migliorare le sue prestazioni giovando di una pista più asciutta.

Per correre ai ripari la Ferrari ha praticamente richiamato Sainz, entrato questa volta ai box per togliere lo pneumatico da bagnato estremo, e poi quasi contemporaneamente anche Charles Leclerc. Quest'ultimo ha rispettato gli ordini del suo box, ma quando aveva imboccato il passaggio della pit-lane ecco il dietrofront urlato a gran voce. A quel punto, come mostrato poi dalle telecamere nell'abitacolo, il monegasco ha perso letteralmente le staffe. Quanto accaduto ha infatti giovato alla Red Bull, con Leclerc che all'uscita si è ritrovato quarto alle spalle di Perez, Sainz e soprattutto Max Verstappen.

Colpi violenti sul volante a mano aperta, e anche una serie di insulti "bippati" dalla F1 con un inequivocabile "Ma che ca**o fate?". Incontrollabile Leclerc che dopo essere tornato ai box per la bandiera rossa sventolata a seguito del tremendo incidente di Schumacher Jr., fortunatamente senza conseguenze, non ha nascosto la sua delusione. Sguardo basso e passo veloce, con un chiarimento poi con i suoi meccanici lontano dalle telecamere. Presente all'interno del box anche il presidente della Ferrari John Elkann che ha provato con un cenno a tranquillizzarlo in vista del prosieguo della gara.

Purtroppo per lui e per la Ferrari le cose non sono andate bene poi in vista di risultati. Alla fine a trionfare è stato Perez, con Sainz secondo. Leclerc invece non è riuscito a migliorare il suo quarto posto, perdendo punti rispetto al campione del mondo in carica e leader della classifica generale Max Verstappen, terzo. E nell'ultimo team radio con il suo angolo, uno sconsolato Charles, si è limitato a ripetere: "Non ho parole, non ho parole. Non è possibile una cosa del genere". Errori come questi possono risultare decisivi poi al termine di una stagione che si preannuncia così equilibrata.

4.121 CONDIVISIONI
Leclerc con le mani nei capelli dopo le qualifiche in Olanda: tradito sempre dalla stessa curva
Leclerc con le mani nei capelli dopo le qualifiche in Olanda: tradito sempre dalla stessa curva
Perché la strategia della Ferrari con Leclerc a Monza (questa volta) è stata corretta
Perché la strategia della Ferrari con Leclerc a Monza (questa volta) è stata corretta
Sconcertante dialogo in radio tra il box Ferrari e Leclerc:
Sconcertante dialogo in radio tra il box Ferrari e Leclerc: "Se volete lo faccio". E gli va male
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
335
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
219
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
210
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
203
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
187
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
545
2
Ferrari
406
3
Mercedes
371
4
Alpine
125
5
McLaren
107
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni