998 CONDIVISIONI
24 Luglio 2022
15:58

Leclerc disperato dopo l’incidente nel GP Francia: respiro ansimante e un urlo barbaro in radio

Leclerc non è riuscito a trattenere la rabbia dopo l’incidente al Gp di Francia che l’ha visto finire contro le barriere. Prima di abbandonare la vettura ha lanciato un urlo di disperazione e frustrazione per quanto accaduto.
A cura di Fabrizio Rinelli
998 CONDIVISIONI

La Ferrari di Charles Leclerc che va a sbattere contro le barriere al 18° giro del GP di Francia. È l'immagine tremenda che i tifosi della Rossa hanno dovuto digerire dopo aver sperato che da questa gara il monegasco, partito in pole, avesse potuto recuperare punti importanti nella sua lotta per il Mondiale con Verstappen. Leclerc improvvisamente va in testacoda e va a sbattere sulle barriere che delimitano il tracciato francese. Nulla da fare, la gara di Leclerc è terminata. Leclerc paga il sovrasterzo sul posteriore che ha portato il monegasco a non riuscire a tenere la sua Ferrari in pista perdendo il controllo.

Un colpo durissimo per la Ferrari e per i tifosi della Rossa che hanno visto sbattere contro le barriere le possibilità della Ferrari di rimontare punti a Verstappen in classifica. Charles stava conducendo una gara perfetta fino al 17° giro, quando a un certo punto ha perso il posteriore per colpa del sovrasterzo che lamentava già dal via. Leclerc stava spingendo la sua Ferrari proprio per rispondere agli attacchi di Verstappen.

Ma proprio in quel momento è successo ciò che non si sarebbe mai aspettato. Charles già via radio lamentava di avere l’acceleratore nuovamente attivo, proprio come in Austria. Il monegasco prima di lasciare la sua vettura ha sfogato tutto la sua rabbia via radio al team della Rossa: "L'accelleratore è rimasto aperto in testacoda! NOOOOOOOO!". Un urlo spaventoso che ha colto di sorpresa anche il box del Cavallino.

L’immagine di Leclerc una volta rientrato nel box Ferrari.
L’immagine di Leclerc una volta rientrato nel box Ferrari.

La voce rabbiosa e il respiro ansimante, tipico di chi in quel momento vorrebbe sfogare in qualsiasi modo la propria frustrazione, fa capire l'enorme disperazione di Leclerc dopo questo incidente. Nessuno si sarebbe mai aspettato un epilogo del genere dopo una qualifica a dir poco spettacolare del pilota della Rossa. Dopo essere rientrato ai box, il pilota monegasco non è voluto nemmeno restare ai box insieme al suo team ma si è diretto al motorhome per restare da solo e smaltire la rabbia.

Il momento in cui la Ferrari di Leclerc si è schiantata contro le barriere.
Il momento in cui la Ferrari di Leclerc si è schiantata contro le barriere.

Il monegasco insieme a Mattia Binotto e al team Ferrari, a questo punto dovrà capire al meglio cosa sia davvero successo alla vettura. Gli resta aperto l'acceleratore e questo potrebbe essere un problema non di poco conto che Leclerc aveva anche già segnalato al suo team. Sarà necessario capire davvero se la Ferrari di Leclerc presenterà ancora una volta questo tipo di problema perché a questo punto del Mondiale ogni errore può essere davvero decisivo.

998 CONDIVISIONI
Perez vince un GP Singapore pazzesco: arriva la penalità dopo la gara, ma per Leclerc è una beffa
Perez vince un GP Singapore pazzesco: arriva la penalità dopo la gara, ma per Leclerc è una beffa
Leclerc in pole nel GP di Singapore! Inspiegabile Verstappen: butta via 2 volte il giro migliore
Leclerc in pole nel GP di Singapore! Inspiegabile Verstappen: butta via 2 volte il giro migliore
Formula 1, Perez vince il GP Singapore con 5 secondi di penalità: beffa atroce per Leclerc. La classifica definitiva
Formula 1, Perez vince il GP Singapore con 5 secondi di penalità: beffa atroce per Leclerc. La classifica definitiva
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
341
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
237
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
235
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
203
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
202
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
576
2
Ferrari
439
3
Mercedes
373
4
McLaren
129
5
Alpine
125
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni