27 CONDIVISIONI

La Formula 1 cambia regole per il GP del Brasile: ora sarà vietata la furbata delle qualifiche

Il direttore di gara Wittich ha cambiato le regole delle Qualifiche: “Come previsto dall’articolo 33.4 del Regolamento sportivo della Formula 1, ai piloti non è consentito andare inutilmente piano”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Morra
27 CONDIVISIONI
Immagine

La Formula 1 cambia ancora le regole, e lo fa in corsa. Ma stavolta non c'è nessuna polemica. Si cambia perché il direttore di gara sta cercando di trovare una soluzione a un problema che ha fatto infuriare in queste ultime settimane tanti piloti e tutti i team principal. In occasione del GP Brasile si effettuerà un test importante durante la Sprint Shootout e le Qualifiche. Una prova che se darà esiti positivi potrà diventare la norma ufficiale nella prossima stagione.

Recentemente la FIA ha effettuato diverse modifiche al regolamento per evitare problemi di traffico in pista durante le Qualifiche dei Gran Premi. Quella principale ha riguardato l'imposizione del tempo limite per i giri in entrata e in uscita. In poche parole i piloti nel giro di lancio o di rientro non potevano impiegare il tempo che volevano, ma avevano una finestra di tempo a disposizione.

Ma questa regola ha comunque prodotto una sfilza di problemi. Perché spesso i piloti non sono riusciti a ritagliarsi uno spazio con gli avversari che avevano alle spalle. E per recuperare spazio e tempo hanno deciso di guadagnare quel tempo partendo in un determinato momento all'interno della pit-lane. Così facendo si è creato traffico vero nella corsia box.

Immagine

Immagini che sono diventate quasi abituali per gli appassionati. In Messico diversi piloti si sono fermati proprio all'uscita della corsia box. Verstappen, Alonso e Russell sono stati i più tattici e si sono praticamente bloccati. I commissari hanno notato tutto, li hanno investigati, ma tutti e tre sono stati assolti. Ma il problema c'era e si è provato a risolverlo.

Il direttore di gara Niels Wittich è alla ricerca di una soluzione e nelle note inviate a tutti i team prima del weekend di gara ha stabilito il comportamento che devono avere i piloti nelle Qualifiche e nella Sprint Shootout. La nuova direttiva stabilisce che ai piloti è severamente vietato ai piloti bloccare gli altri piloti nella fast-lane durante la qualifica. Wittich è stato preciso e rigoroso scrivendo nelle note: "Come previsto dall’articolo 33.4 del Regolamento sportivo della Formula 1, ai piloti non è consentito andare inutilmente piano, il che include l’arresto di una vettura nella fast-lane". 

Il direttore di gara Niels Wittich ha vietato ai piloti di andare inutilmente piano.
Il direttore di gara Niels Wittich ha vietato ai piloti di andare inutilmente piano.

Aggiungendo: "Durante la Shootout e le Qualifiche, i piloti possono crearsi uno spazio esclusivamente tra il semaforo della pit-lane e la linea del secondo settore". Insomma è severamente vietato ai piloti frenare i rivali nella fast-lane durante la qualifica

Con questa soluzione si va incontro anche verso chi aveva polemizzato come Andrea Stella, team principal della McLaren, che in Messico aveva detto a riguardo: "Credo che sia necessario prendere provvedimenti immediati. Non è per nulla un bello spettacolo. Tutti i piloti sono alla mercé degli altri piloti. Questo per me inizia ad essere ingiusto. Dobbiamo creare delle normative atte a controllare questa situazione, che a mio avviso è totalmente inappropriata".

Immagine

Ovviamente una soluzione ideale non esiste, ma almeno in Brasile, dove il circuito è più corto e il giro dura meno si possono provare a ridurre problematiche durante le Qualifiche, che saranno due in virtù anche della Sprint Race.

27 CONDIVISIONI
Perché le macchine della Formula 1 2024 sono quasi tutte di colore nero: è colpa di una regola
Perché le macchine della Formula 1 2024 sono quasi tutte di colore nero: è colpa di una regola
La Formula 1 correrà a Silverstone per altri 10 anni: c'è l'annuncio ufficiale sul GP Gran Bretagna
La Formula 1 correrà a Silverstone per altri 10 anni: c'è l'annuncio ufficiale sul GP Gran Bretagna
In Bahrain c'è un problema serio a una settimana dal GP di Formula 1: in pista saltano tombini
In Bahrain c'è un problema serio a una settimana dal GP di Formula 1: in pista saltano tombini
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni