Il Mondiale di MotoGP del 2020 è stato fin qui incredibile. Solo due piloti sono riusciti a trionfare in più di una gara (Quartararo e Morbidelli). Vincitori a sorpresa ce ne sono stati tanti, ma alla fine è la costanza che paga (come in tutte le cose). E pagherà per lo spagnolo Mir che sta per laurearsi campione del mondo. Il trionfo potrebbe arrivare già domenica prossima nel Gp della Comunità Valenciana, che si terrà sulla pista di Valencia. Il pilota della Suzuki, che sempre a Valencia domenica scorsa ha vinto la prima gara della sua carriera in MotoGP, ha 37 punti di vantaggio su Quartararo e Rins, i due principali inseguitori che possono in queste ultime due gare al massimo conquistare 50 punti. Dunque a Mir ne mancano materialmente 14 di punti per vincere il titolo Mondiale.

La classifica del Mondiale MotoGP 2020

Joan Mir, pilota classe 1997, ha 162 punti. Alle sue spalle ci sono Quartararo e l’altro pilota della Suzuki Rins, entrambi a 125. Poi l’altro spagnolo Vinales con 121 punti e gli italiani Morbidelli e Dovizioso con 117 punti, numeri alla mano hanno in linea teorica la possibilità di vincere il titolo a due gare dal termine.

Joan Mir vince il Mondiale della MotoGP 2020 se…Tutte le combinazioni

Mir è salito sul podio sette volte in questa stagione, solo una volta è riuscito a vincere (nell’ultimo appuntamento di Valencia) ed è arrivato tra i primi quattro otto volte nelle ultime nove gare. Lo spagnolo, classe 1997, sa che se chiuderà il Gp della Comunità Valenciana al 3° posto sarà sicuramente campione del mondo.

  • Dunque con il podio il campionato sarà assegnato.
  • Mir sarà campione anche se arriverà 4°, 5° o 6° e il Gp non sarà vinto né da Quartararo né da Rins.
  • Lo spagnolo sarà campione del mondo anche con il 7° posto se oltre a Quartararo e Rins non vincerà nemmeno Vinales.
  • Mir avrà il titolo con l’8°, il 9° o il 10° posto se Quartararo e Rins saranno al massimo al 3° posto e Vinales dal secondo posto in giù.
  • Lo spagnolo conquista il campionato con l’11° posto con Quartararo e Rins che non fanno meglio del 5° posto e Vinales del 3°, con Morbidelli e Dovizioso dal 2° in giù.
  • Mir è campione anche con il 12°, 13° e 14° posto con Quartararo e Rins giù dal podio, Vinales dal 3° posto in giù e Morbidelli e Dovizioso che non trionfano.
  • Ma anche con un 15° posto e un ritiro Mir ha la chance di vincere il titolo Mondiale già domenica prossima a Valencia. Servono un numero incredibili di combinazioni, ma la MotoGP in questo 2020 ci ha abituato a grosse sorprese.