22 Settembre 2021
17:29

“Grazie a Dio sono vivi”: pauroso incidente nel rally con l’auto che si ribalta sette volte

Terribile incidente in Russia durante l’ultima tappa del campionato di Rally con una vettura che dopo aver toccato il bordo della pista si è ribaltata ben sette volte prima di fermarsi con il tetto rivolto verso il terreno. Miracolosamente illesi sia il pilota che il suo navigatore. Nello stesso evento anche un’altra scioccante collisione con una macchina finita in un fossato divelta su un fianco.
A cura di Michele Mazzeo

L'ultimo round del Russian Rally Championship ha visto una serie di paurosi incidenti conclusasi per fortuna senza gravi conseguenze per gli equipaggi. Le scioccanti collisioni ad alta velocità sono avvenute durante la tappa dell'Ekover-2021 tenutasi ad Asbest su un percorso notoriamente spietato.

Il più spettacolare è stato quello che ha visto protagonisti il VRC-Team con Pavel Kozlov e il suo copilota Yuri Kulikov che sono andati a sbattere a bordo pista atterrando dopo un salto con la loro Mitsubishi Evo Lancer IX che, schizzata come una scheggia impazzita, si è ribaltata ben sette volte prima di fermarsi con il tetto rivolto verso il terreno. Per fortuna, dopo l'iniziale spavento, i due sono usciti miracolosamente illesi dalla vettura.

Ma quello non è stato l'unico brutto incidente andato in scena durante la tappa di Asbest del campionato russo di rally. Durante lo stesso evento infatti anche la Mitsubishi Lancer Evo VIII guidata dal pilota di Ekaterinburg Vitaly Mikhailov ha preso il volo ad alta velocità dopo aver toccato il bordo della pista con la vettura finita in un fossato divelta su un un fianco. Imminenti i soccorsi allertati dalle urla di timore dei presenti preoccupati che il relitto fumante potesse prendere fuoco. Per fortuna,  anche in questo caso, i protagonisti di questo incidente non hanno riportato ferite gravi.

I video dei due incidenti postati sui social media hanno immediatamente fatto il giro del web. Tanti i commenti postati dagli utenti di tutto il mondo molti dei quali hanno sottolineato come in entrambi i casi gli equipaggi sono stati davvero fortunati ad uscirne vivi. "Grazie a Dio sono vivi", si legge infatti in un commento in russo al filmato, che apre una sfilza di reazioni dello stesso tenore.

Altra tragedia in Spagna: pilota e copilota morti in un incidente durante una gara di rally
Altra tragedia in Spagna: pilota e copilota morti in un incidente durante una gara di rally
"Michael Schumacher non è morto, lui c'è": lo sfogo di Piero Ferrari
"Michael Schumacher non è morto, lui c'è": lo sfogo di Piero Ferrari
Vidal ripreso all'uscita da un locale: non sta in piedi e si ribalta sull'auto
Vidal ripreso all'uscita da un locale: non sta in piedi e si ribalta sull'auto
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni