Con la vittoria nel GP dell'Eifel al Nurburgring Lewis Hamilton ha eguagliato il record di 91 vittorie in Formula 1 detenuto da Michael Schumacher. Primato che l'inglese potrà battere già nel prossimo Gran Premio del Portogallo in programma il prossimo 25 ottobre. Ma questo non è l'unico record della storia del campionato automobilistico a ruote scoperte più prestigioso del mondo che il 35enne pilota Mercedes può eguagliare o battere a stretto giro di posta. Sono diversi infatti i primati nel mirino del sei volte campione del mondo e tutti detenuti dal Kaiser.

Come detto già dal prossimo GP potrà battere il record di vittorie in Formula 1, ci vorrà invece ancora qualche ulteriore gran premio per detronizzare Michael Schumacher come pilota più vincente con lo stesso costruttore (il tedesco con la Ferrari ha conquistato 72 successi, mentre Hamilton con Mercedes è a quota 70) e  ancora di più per soffiargli il primato di pilota con il maggior numero di giri percorsi in testa alla gara (5111 per Schumi, 4930 per il britannico).

Salvo cataclismi al termine di questa stagione Lewis Hamilton eguaglierà Michael Schumacher anche per numero di titoli Mondiali conquistati (al momento il suo vantaggio in classifica sul più immediato inseguitore, il compagna di squadra Bottas, è di 69 punti a 6 gare dal termine della stagione). Per batterlo eventualmente invece dovrà attendere il prossimo anno così come per battere il record di successi nello stesso GP eguagliato con la vittoria all'Hungaroring di quest'anno: 8 le vittorie dell'inglese nel GP d'Ungheria, 8 quelle del tedesco nel GP di Francia.

Compiendo un'impresa, per farlo deve vincere tutti i sei GP che mancano da qui al termine del Mondiale 2020, Lewis Hamilton potrebbe eguagliare anche il record di successi in una singola stagione che Michael Schumacher condivide con il connazionale Sebastian Vettel, entrambi a quota 13. Dovrà certamente attendere il prossimo anno invece per eguagliare il primato del Kaiser di 15 stagioni in Formula 1 con almeno una vittoria. Con tutti questi record ancora in ballo l'eterna sfida a distanza tra le due leggende della Formula 1 sembra dunque esser destinata a proseguire ancora a lungo.