Il team Principal della Ferrari Mattia Binotto non sarà al muretto box della Ferrari nell'ultimo weekend del Mondiale 2020. Questa volta, però, a differenza di quanto successo per i Gran Premi di Turchia e Bahrain non è stata una scelta voluta. Il dirigente della Rossa di Maranello non sta bene ed ha dovuto lasciare Abu Dhabi. Binotto non seguirà il weekend di gara dunque né dagli Emirati né dal ‘remote garage'. La Ferrari fa sapere che non si tratta di un caso di positività al Covid-19 e fa sapere che la situazione non è preoccupante.

Binotto non sarà presente ad Abu Dhabi

Il team Principal della Ferrari dunque non potrà essere al muretto ad Abu Dhabi. Binotto aveva deciso di seguire le ultime due gare del campionato, dopo averne saltate altrettante per lavorare in sede a Maranello, nel cosiddetto ‘remote garage'. Ma purtroppo è dovuto tornare in Italia il cinquantunenne ingegnere, che sta vivendo la seconda stagione al ponte di comando della Scuderia Ferrari. La Ferrari esclude il Covid-19, Binotto aveva effettuato quattro tamponi che hanno dato tutti esito negativi, e fa sapere che la situazione non è preoccupante e augura a Bintto che possa recuperare al più presto. Al suo posto sarà direttore sportivo e responsabili delle operazioni in pista il francese Laurent Mekies.

Ultimo Gp di Vettel con la Ferrari

Questo weekend chiuderà una delle peggiori stagioni di sempre della Ferrari che chiuderà il campionato, a meno di clamorose e improbabili sorprese, al sesto posto del Campionato Costruttori. Mentre Leclerc cercherà di difendere il sesto posto nel Mondiale Piloti. E soprattutto sarà il weekend di Vettel, che disputerà l'ultimo Gran Premio alla guida della Ferrari. Ci si aspetta un bel saluto e un addio da parte della Ferrari e un saluto degno di un pilota, che è uno di quelli che ha vinto più Gp di sempre con la Ferrari.