Si è conclusa la sessione di qualifica del GP d'Austria, gara inaugurale del campionato Mondiale 2020 di Formula 1. La prima pole position della stagione va a Valtteri Bottas che con la sua Mercedes W11 sul tracciato del Red Bull Ring nel Q3 ha stampato il miglior tempo fermando il cronometro sull'1:02.939 (nuovo record della pista). Seconda posizione per il compagno di squadra Lewis Hamilton che nel suo miglior giro si è fermato a soli 12 millesimi dalla prestazione del finlandese.

Nella gara di domani a Spielberg in terza posizione partirà il pilota Red Bull Max Vertappen che in qualifica ha accusato un ritardo di 538 millesimi dal poleman Bottas. Al suo fianco in seconda fila in griglia di partenza ci sarà il sorprendente Lando Norris su McLaren. Quinta posizione invece per Alexander Albon che con l'altra Red Bull ha preceduto la Racing Point di Sergio Perez (6°).

Disastro invece per la Ferrari con Sebastian Vettel che addirittura non è riuscito a superare il taglio nel Q2 (non succedeva da sei anni: GP di Russia 2014) e domani dovrà partire dall'11a posizione. Fa un po' meglio Charles Leclerc che ha chiuso la sua qualifica con il settimo tempo (a quasi un secondo dal poleman Bottas) precedendo nell'ordine la McLaren di Carlos Sainz jr (8°), la Racing Point di Lance Stroll (9°) e la Renault di Daniel Ricciardo (10°).

Fuori dalla top 10  insieme a Vettel troviamo anche Pierre Gasly (Alpha Tauri, 12°), Daniil Kvyat (Alpha Tauri, 13°), Esteban Ocon (Renault, 14°) e Roman Grosjean (Haas). Eliminati già nel Q1 invece Kevin Magnussen (Haas, 16°), George Russel (Williams, 17°), Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo, 18°), Kimi Raikkonen (Alfa Romeo,19°) e Nicholas Latifi (Williams, 20°).