02 Gennaio 22:16 Vecino resta all’Inter, l’uruguaiano è fuori dal mercato

Con l'addio di Radja Nainggolan l'Inter toglie dal mercato l'uruguaiano Matias Vecino, centrocampista che da tempo è fuori per via di un infortunio. Piuttosto che andare sul mercato e prendere un altro calciatore i dirigenti nerazzurri di concerto con il tecnico Conte hanno deciso di puntare su Vecino, giocatore di valore che conosce molto bene l'ambiente e che si trova certamente a meraviglia nel 3-5-2. Giocando solo il campionato e in Coppa Italia ha meno obblighi e non ‘deve' fare molto turnover. Nelle scorsa estate il sudamericano era parso vicino al Napoli, nell'ambito di uno scambio con Milik che poi non è stato fatto più.

02 Gennaio 20:54 Skriniar piace al Liverpool ma l’Inter chiede 50 milioni

Cinquanta milioni di euro. È la cifra al di sotto della quale l'Inter nemmeno si accomoda a tavolo per discutere della eventuale cessione di Skriniar. Il club che lo segue con maggiore attenzione è il Liverpool, a causa dell'emergenza assenze in difesa. Le richieste dei nerazzurri, però, spaventano i Reds dopo aver bloccato anche le avances del Manchester City.

02 Gennaio 18:18 L’Inter toglie Perisic dal mercato

Non ha quasi mai brillato, anche se è stato prezioso – gol pesante contro il Parma e rete anche contro il Real Madrid – Ivan Perisic che però dovrebbe rimanere tutta la stagione con la maglia numero 14 dell'Inter. Le ultime news di mercato dicono che il croato, pur non essendo un pallino di Conte, non andrà via a meno che non giunga un'offerta clamorosa. La sua duttilità lo aiuta. L'ex c.t. può tranquillamente schierarlo come esterno in un centrocampo a quattro o a cinque o in attacco, come è stato nell'ultima partita del 2020 in casa del Verona. Non avrà mai il posto fisso, ma resta un giocatore prezioso.

02 Gennaio 15:21 Assalto a Milik, ma per giugno

Non arriverà a gennaio ma potrebbe esserci un'opzione con il giocatore e un accordo di massima con il Napoli per avere Milik in nerazzurro per il prossimo giugno. Questa l'ultima inbdiscrezione in casa nerazzurra dove in attacco al momento si è sufficientemente coperti (Sanchez, Lautaro, Pinamonti e Lukaku). Per il polacco, dunque, un progetto a lungo termine su cui porre le basi dal 4 gennaio (apertura del mercato).  Il Napoli vuole 18 milioni di euro per il cartellino, al massimo scende a 15 soprattutto in caso di garanzie d'acquisto. In questo modo l'Inter si cautelerebbe se ci dovessero essere nuove proposte a Lautaro e alla clausola da 111 milioni.

02 Gennaio 10:59 L’Atalanta non farà ‘sconti’ per Gomez

Per quanto riguarda i rinforzi l'Inter segue con attenzione la situazione Gomez-Atalanta. Per i meneghini, intenzionati ad effettuare un mercato low-cost, non arrivano però buone notizie da Bergamo. La società orobica infatti non sembra intenzionata a fare sconti per la cessione del Papu già a gennaio. Il presidente Percassi infatti non intende cedere l'argentino per meno di 10 milioni di euro per un’operazione che per l'Inter, ingaggio al lordo compreso, costerebbe circa 25 milioni di euro.

02 Gennaio 8:12 Mercato Inter, le news di oggi 2 gennaio sulle ultime trattative

Il diktat di Suning in occasione dell'incontro di pianificazione del mercato di gennaio, con Marotta e Conte, è stato molto chiaro: prima vendere e poi comprare, per una campagna acquisti che dovrà essere gestita con un occhio attento al bilancio. L'Inter è dunque concentrata in primis sulle uscite: quella di Pinamonti, che sarà ceduto in prestito con ogni probabilità in Serie A, e soprattutto quella di Eriksen, che potrebbe portare in dote diversi milioni per il cartellino del danese, oltre a liberare i conti dell'Inter da un ingaggio molto pesante. In entrambi i casi, però, non si registrano ancora trattative avanzate. In entrata l'Inter resta vigile sul fronte Gomez, mentre è valutata la pista Pellè per il ruolo di vice-Lukaku: l'attaccante pugliese è stato proposto a diverse squadre, compresi i nerazzurri.