Chiude al secondo posto Federica Pellegrini, che deve accontentarsi della medaglia d'argento nei 200 stile. L'oro lo vince la britannica Anderson, che con un grandissimo finale è riuscita a beffare l'atleta veneta che ha disputato una splendida gara, considerato anche se non era nelle migliori condizioni. Continua la collezione di medaglie di Federica Pellegrini, che più tardi scenderà in acqua nella staffetta. Grande giornata per l'Italia che ha conquistato anche l'oro con Martina Carraro.

Federica Pellegrini d'argento nei 200 stile

La più grande nuotatrice italiana di sempre ha chiuso i 200 metri in 1'52"88 ed è stata battuta sul filo dalla britannica Freva Anderson, che ha conquistato l'oro per appena undicesimi millesimi (1'52"77). Solamente ottava Margherita Panzera, tempo di 1'55"49.

Le parole di Federica Pellegrini

Non l'avevo proprio vista. Superata la Femke di là non riuscivo a vedere. Ma va benissimo così. Oggi non sono stato molto bene, ho anche vomitato prima della gara. Non è una scusa, va benissimo cosi. Il tempo va bene per adesso, peccato, perché averla vicina riuscivo a vederla. A lei sicuramente ha fatto comodo. Non abbiamo nuotato un grandissimo 200 io e la Femke abbiamo nuotato un sacco di volte su tempi più bassi. Ci siamo aiutate a vicenda. In camera di preparazione le ho detto ‘non sto molto bene' e le mi ha risposto ‘stai tranquilla che i 200 sono nel tuo cuore'. Ci parliamo in francese per non far capire niente alle altre. Sono contenta. Quel decimo non mi cambia la vita.

Bronzo per Scozzoli

Conquista una medaglia anche Fabio Scozzoli. Il bresciano è arrivato al terzo posto nei 100 metri rana. Un bronzo che non sorprende. Perché Scozzoli da anni è sempre su altissimi livelli. Dopo la gara, nell'intervista rilasciata alla Rai ha detto:

Sapevamo che sarebbe stata dura, sono pienamente soddisfatto, è stata una bella gara, a questi livelli. Noi siamo un bel gruppo. Viaggiando assieme ci siamo stimolati negli ultimi anni e speriamo di continuare così.