254 CONDIVISIONI
27 Giugno 2021
18:24

Van der Poel vince al Tour de France e dedica la maglia gialla al nonno: “Te l’avevo promesso”

Nipote d’arte, il nonno Poulidor è stato uno dei ciclisti più amati in assoluto in Francia, Van der Poel vincendo la seconda tappa del Tour de France 2021 ha conquistato anche la maglia gialla e tra le lacrime l’ha dedicata al nonno, che nonostante una carriera superlativa mai era riuscito a indossarla.
A cura di Alessio Morra
254 CONDIVISIONI

Una tappa tranquilla, regolare, senza una caduta fragorosa come quella del sabato, al Tour de France quella di oggi, la seconda, che è stata vinta da Van der Poel che ha conquistato, oltre al successo, la maglia gialla, che ha dedicato al mitico Poulidor, mito del ciclismo di qualche decennio fa che mai riuscì a conquistare quella maglia e che è venuto a mancare meno di due anni fa.

La dedica di Van der Poel al nonno, il mitico Poulidor

Nel nome del nonno, il grande Poulidor, a Mur de Bretagne si è imposto in modo eccezionale Mathieu Van der Poel che dopo aver strappato la maglia gialla al francese Julian Alaphilippe ha voluto dedicare successo e maglia gialla al nonno, grande campione che però non era riuscito a indossarla nemmeno per un giorno in tutta la sua splendida carriera.

La seconda tappa del Tour de France 2021

Van der Poel quando mancano 800 metri alla fine della tappa cambia passo e riprende l'italiano Sonny Colbrelli e dopo averlo superato con un'azione fantastica va a vincere e rifila sei secondi a Tadej Pogacar e Primoz Roglic, due dei grandi favoriti. Nibali è arrivato invece a 23 secondi dal vincitore di giornata, tra gli italiani da sottolineare anche il tentativo di Davide Formolo, che ha cercato una fuga nel finale che è stata stoppata però velocemente. Grazie agli abbuoni Van der Poel si è preso la maglia gialla e la indosserà per la prima volta in una tappa domani.

Al traguardo tra le lacrime la nuova maglia gialla ha parlato del nonno, del loro legame ed è a lui che ha pensato e ha pensato in particolare alla promossa fatta al mitico Poulidor, uno dei ciclisti più amati in assoluto in Francia, che otto volte è salito sul podio al Tour ma mai indossò la agognata maglia gialla. Tra le lacrime ha detto: "Te l'avevo promesso".

Lunedì si correrà la terza tappa, la Lorient – Pontivy da 182,9 chilometri. Una tappa non complicata che con l'arrivo pianeggiante sembra perfetta per i velocisti che si scaldano per il primo grande duello in questa Grande Boucle.

254 CONDIVISIONI
Mollema attaccato da un gabbiano durante i Mondiali di ciclismo: c'era un pesce disegnato sulla tuta
Mollema attaccato da un gabbiano durante i Mondiali di ciclismo: c'era un pesce disegnato sulla tuta
Vince i Mondiali di ciclismo con il gomito fratturato, l'incredibile impresa di Annemiek van Vleuten
Vince i Mondiali di ciclismo con il gomito fratturato, l'incredibile impresa di Annemiek van Vleuten
Ciclisti terrorizzati ai Mondiali: hanno scoperto di avere un grave problema con gli uccelli
Ciclisti terrorizzati ai Mondiali: hanno scoperto di avere un grave problema con gli uccelli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni