365 CONDIVISIONI

Violenta rissa in strada per il fantacalcio, 2 feriti e 4 arresti: “Mi hai rubato un giocatore”

Un giovane 19enne, in preda all’ira, voleva vendicare uno sgarro subito (a suo dire) da un altro concorrente: gli avrebbe soffiato in maniera sleale un giocatore. La colluttazione ha coinvolto perfino sua madre, che ha minacciato gli agenti. L’episodio è avvenuto a Xirivella, centro della Comunità Valenciana.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Maurizio De Santis
365 CONDIVISIONI
Immagine

Due feriti, quattro persone arrestate. È il bilancio di una violenta rissa scoppiata in strada per futili motivi. Non per questioni di precedenza oppure di lite degenerata dopo un incidente, la discussione s'è accesa ed è trasalita per una disputa nata intorno alla Liga Fantasy, una sorta di versione spagnola del fantacalcio nostrano.

L'episodio è avvenuto qualche giorno fa a Xirivella, centro della Comunità Valenciana, e ha visto come protagonista principale un giovane 19enne: era talmente fuori di sé e in preda all'ira per il torto che diceva d'aver subito da non fermarsi nemmeno dinanzi agli agenti, al punto che nella conta delle persone costrette a ricorrere alle cure mediche figureranno anche un ispettore e un altro uomo della Polizia di Stato.

Oggetto della diatriba sfociata in botte da orbi era il presunto furto di un calciatore nel torneo a cui si partecipa on-line nelle vesti di manager che guadagnano punti (e soldi, in base a premi prefissati) tenendo conto del trend di rendimento dei calciatori professionisti a ogni giornata di campionato.

Immagine

Alla fine il ragazzi è stato sopraffatto dalle forze dell'ordine con una pistola stordente (taser) dopo aver spaccato il naso a un poliziotto con un pugno. Con lui sono stati prese in consegna e portate in cella anche altre tre persone per aver partecipato ai tafferugli.

Nella ricostruzione della storia c'è anche un altro dettaglio: il giovane sembrava soffrisse di un disturbo comportamentale compulsivo. A scatenare la sua rabbia sarebbe stata la concorrenza sleale (a suo dire) di un altro partecipante della Fantasy Liga. Voleva farsi giustizia da solo ma è andata malissimo: aveva con sé una spranga, l'avrebbe utilizzata per vendicare lo sgarro e invece l'ha brandita contro i poliziotti urlando minacce. "Vi spacco il muso! Vi spacco il muso!", ha gridato agli agenti che cercavano di ricondurlo alla ragione.

La tensione è arrivata al massimo quando, oltre al ragazzo, sono scesi in strada anche familiari ed amici che hanno provato. intimidire gli agenti. Incredibili le parole pronunciare dalla madre (anche lei arrestata in seguito): "Prendi la pistola e la facciamo finita qui". Grazie ad alcune immagini amatoriali la Polizia Nazionale è riuscita a identificare il resto delle persone coinvolte nella maxi rissa: tutte adesso dovranno rispondere dei reati di aggressione a pubblico ufficiale e violazione della sicurezza e dell'ordine pubblico.

365 CONDIVISIONI
Furia hoolingans in FA Cup, il derby tra West Bromwich e Wolves finisce nel sangue: gara interrotta
Furia hoolingans in FA Cup, il derby tra West Bromwich e Wolves finisce nel sangue: gara interrotta
Il Bologna rimonta il Sassuolo, è 4-2 al Dall'Ara: la squadra di Thiago Motta sale al quarto posto
Il Bologna rimonta il Sassuolo, è 4-2 al Dall'Ara: la squadra di Thiago Motta sale al quarto posto
Il Milan crolla, il Monza si impone 4-2 in un finale pazzesco: i rossoneri restano dietro alla Juve
Il Milan crolla, il Monza si impone 4-2 in un finale pazzesco: i rossoneri restano dietro alla Juve
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni