77 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Un allenatore semisconosciuto in Europa sta per diventare il più pagato al mondo a 44 anni

Il portoghese Abel Ferreira, che dopo aver vinto due volte la Libertadores si appresta a vincere anche il campionato brasiliano con il Palmeiras, presto dovrebbe diventare l’allenatore più pagato al mondo.
A cura di Alessio Morra
77 CONDIVISIONI
Immagine

Il campionato brasiliano di calcio è stato sotto certi versi folle. Il Botafogo a un certo punto, a stagione inoltrata, si è trovato con 12 punti di vantaggio ma dopo l'addio del tecnico non ha vinto più. Le inseguitrici, tantissime, si sono fatte sotto e a un turno dal termine il titolo è praticamente del Palmeiras che per perderlo deve perdere l'ultima giornata con almeno otto gol di scarto. La società di San Paolo vincerà così il titolo per il secondo anno consecutivo, ma a fine campionato con ogni probabilità perderà il proprio allenatore, Abel Ferreira, che dovrebbe diventare l'allenatore più pagato in assoluto.

La classifica degli allenatori più pagati vede da tempo al comando Diego Simeone, che guadagna 34 milioni lordi. L'allenatore dell'Atletico Madrid precede Guardiola e Klopp, cioè coloro che vengono considerati i migliori in assoluto con Carlo Ancelotti, naturalmente presente nella top ten, così come Allegri, Mourinho e Tuchel. Ma anche Graham Potter, che il Chelsea ha esonerato a inizio aprile. Abel Ferreira può superarli tutti con un sorpasso alla Verstappen.

Il portoghese di potenza può sfondare il muro dei 34 milioni lordi di Simeone e potrebbe anzi dovrebbe in realtà diventare l'allenatore di calcio più pagato al mondo. Il giornalista argentino Cesar Merlo ha anticipato l'accordo tra l'ex difensore e l'Al-Sadd, club qatariota che ha grandi ambizioni e che in passato ha avuto in panchina anche Xavi. A parole sarebbe stato già trovato l'accordo, ma manca ancora la firma, che arriverà quando sarà finito il campionato brasiliano.

Ma chi è Abel Ferreira? Di anni ne ha quasi 45 ed è stato calciatore a lungo, le tappe principali della sua carriera le ha vissute con il Braga e lo Sporting Lisbona, con i bianco-verdi ha vinto quattro trofei. Ritiratosi nel 2011, ben presto ha iniziato la sua carriera da allenatore: prima con le squadre B di Sporting e Braga e poi con i grandi del Braga.

Immagine

Tre campionati tra i primi cinque, poi il PAOK Salonicco, e un secondo posto nel campionato greco prima di volare in Brasile. Con il Palmeiras ha vinto un titolo nazionale (tra poco saranno due) e soprattutto per due volte la Copa Libertadores. Un palmares di tutto rispetto per il portoghese, che però nel Vecchio Continente non è molto conosciuto e non ha un curriculum paragonabile a quelli dei migliori allenatori europei. Fatto sta che quando firmerà con l'Al-Sadd diventerà l'allenatore più pagato nella storia del calcio.

77 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views