Il Bayern Monaco ha battuto sabato l' Hoffenheim per 4-1 ma a tenere banco in casa bavarese è la multa che il club ha inflitto a Corentin Tolisso. Il calciatore campione del mondo con la Francia nel 2018 è stato escluso dall'ultimo match di Bundesliga e la società ha annunciato che questa settimana verrà disposta una pesante multa perché il centrocampista transalpino si è fatto un tatuaggio negli ultimi giorni violando le regole del anti Coronavirus del club tedesco.

Karl-Heinz Rummenigge , CEO del Bayern Monaco, ha dichiarato: "Siamo molto grati che le partite di calcio della Bundesliga possano ora svolgersi nonostante la situazione prevalente per il Coronavirus. Il presupposto per questo è che giocatori, allenatori e dirigenti si attengano alle regole del protocollo igienico DFL in modo esemplare. Corentin Tolisso ha ora violato queste linee guida, sebbene la nostra direzione sportiva e medica abbia comunicato queste linee guida internamente in modo chiaro e conciso. Non tollereremo questo tipo di violazioni. Pertanto, imporremo una pesante multa a Corentin Tolisso e doneremo l'importo per cause benefiche".

Tolisso in questa stagione ha messo a referto 18 presenze, 1.116 minuti in campo, e ha realizzato 2 reti: il francese classe 1994 è il terzo centrocampista più impiegato da Hansi Flick dopo Joshua Kimmich e Leon Goretzka. La squadra campione d'Europa in carica, nonostante le assenze di Javi Martinez e di Goretzka per positività al Covid-19, ha escluso lo stesso dalla gara dell'Allianz Arena l'ex calciatore del Lione e ha schierato a fare da filtro in mezzo al campo l'insostituibile Kimmich e l'ex Espanyol Marc Roca. I bavaresi hanno vinto in maniera netta contro l'Hoffenheim e sono sempre primi in Bundesliga con 7 punti di vantaggio sul Lipsia e 10 sul Wolfsburg.