29 Aprile 2021
18:53

Thorsby lancia ‘We Play Green’: pronto un torneo per misurare l’impatto ambientale dei club

Morten Thorsby ha presentato la fondazione no-profit ‘We Play Green’, che ha come obiettivo quello di sensibilizzare i tifosi possibili su tematiche ambientali attraverso messaggi veicolati dalle società e dai calciatori: “Serve l’aiuto di tutti. Abbiamo intenzione di creare una ‘Sustainability League’, una competizione utile a misurare l’impatto ambientale”.
A cura di Vito Lamorte

Morten Thorsby è uno dei calciatori professionisti che ha le idee più chiare, sia sul campo di calcio che fuori. Il centrocampista della Sampdoria ha sempre dato prova del suo impegno nei confronti della natura e dell’ambiente e oggi ha lanciato ufficialmente la sua fondazione no-profit "We Play Green". Il centrocampista norvegese,  da sempre in prima linea contro l'inquinamento, i cambiamenti climatici e la biodiversità; ha avviato questo progetto un anno fa dopo un incontro con l'ex Ministro, Sergio Costa, che aveva come obiettivo quello di sensibilizzare i tifosi possibili attraverso messaggi veicolati dalle società e dai calciatori. Thorsby ha spiegato così la sua fondazione sui canali social della società blucerchiata:

La mia relazione con l'ambiente è nata in Norvegia. Il mio impegno è iniziato quando ho scoperto che noi umani stiamo vivendo un periodo critico: negli ultimi 50 anni abbiamo distrutto la nostra relazione con la natura e non possiamo continuare così. I cambiamenti climatici, la perdita delle biodiversità, l'inquinamento con la plastica e dell'aria: sono tutti effetti di un problema più grande, sorto a causa di un modello di vita non sostenibile. Tutti abbiamo delle responsabilità, dobbiamo capire che ognuno deve fare la propria parte per risolvere il problema.

Tra i progetti del centrocampista norvegese della Samp c'è anche la nascita di una Sustainability League, che dovrebbe partire dal prossimo anno: "Abbiamo intenzione di creare una ‘Sustainability League', una competizione utile a misurare l'impatto ambientale delle squadre: creare un indice dei club e vorremmo partire nel 2022. Certamente saranno coinvolti anche i tifosi, il loro supporto è importante per fare la differenza. Dobbiamo servirci di squadre e giocatori per alimentare questa sensibilizzazione. Ci sarà un Fan Club in cui ogni tifoso potrà entrare, per unire tutti sulle tematiche ambientali".

Partite Serie A del 26 settembre: in campo Juve-Sampdoria, orari e calendario
Partite Serie A del 26 settembre: in campo Juve-Sampdoria, orari e calendario
Sampdoria-Inter dove vederla in TV su Sky o DAZN: canale, streaming e formazioni
Sampdoria-Inter dove vederla in TV su Sky o DAZN: canale, streaming e formazioni
I numeri mostruosi di Anguissa, Spalletti lo elogia: "Ha capito subito cosa mancava"
I numeri mostruosi di Anguissa, Spalletti lo elogia: "Ha capito subito cosa mancava"
Juve, Real e Barcellona vincono la battaglia sulla Superlega: l'UEFA annulla i procedimenti disciplinari
Juve, Real e Barcellona vincono la battaglia sulla Superlega: l'UEFA annulla i procedimenti disciplinari
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni