5 Ottobre 2021
9:17

Tarbes eliminato in Coppa di Francia per colpa di una “s”: la squadra raggiunge la città sbagliata

Il Tarbes si dimentica di digitare una “s” sul navigatore e raggiunge la città sbagliata per il 4° turno di Coppa di Francia. Il Vabres-l’Abbaye centra la qualificazione senza nemmeno scendere in campo. Gli ospiti arrivano alla destinazione giusta con ben sette ore di ritardo e l’arbitro decide di non far disputare il match.
A cura di Fabrizio Rinelli
Foto CentrePresse.fr
Foto CentrePresse.fr

La Coppa di Francia non smette di sorprendere. Oltre al fascino delle gare tra squadre di seconda, terza o quarta fascia contro club blasonati, il trofeo nazionale del calcio transalpino, racconta spesso anche episodi caratteristici che rende questa competizione sempre più emozionate. In questo il campo non c'entra e, anzi, la squadra in questione, non ha neppure potuto iniziare la partita. Protagonista in negativo di questa storia è stato il Tarbes, una società di sesta divisione che ieri sera era attesa per il 4° turno di Coppa di Francia.

La trasferta sul campo del Vabres-l'Abbaye però, si è trasformata in poco tempo in un'avventura indimenticabile per tutta la squadra. I padroni di casa hanno infatti vinto la sfida senza nemmeno cominciare a giocare la partita. Motivo? Il Tarbes è arrivato in ritardo allo stadio a causa di un errore del navigatore. Era stato infatti digitato sul gps il nome errato della città che avrebbe dovuto ospitare la sfida tra le due squadre. Invece di Vabres-l'Abbaye, il Tarbes è invece giunto a Vabre a Rodez, ovvero un paesino a 80 chilometri dalla destinazione esatta della partita di Coppa. Mancava una "s" che alla fine è stata determinante per la qualificazione al turno successivo.

L'ultimo chilometro la squadra l'ha percorso a piedi

Ma non è finita qui. Secondo quanto raccontato da Le Parisien l'autista, una volta capito l'errore, ha provato così a rimediare. Il bus ha percorso gli 80 km che dividevano Vabres-l'Abbaye da Vabre a Rodez ma lungo il tragitto la squadra ha anche trovato una corsa ciclistica in un villaggio che ha rallentato la corsa disperata verso la reale destinazione. Durante il viaggio i giocatori avrebbero poi provveduto a cambiarsi e prepararsi per scendere in campo nel tentativo di guadagnare tempo.

Una volta lì, l'autobus però non è riuscito ad attraversare un ponte costringendo i giocatori a percorrere l'ultimo chilometro a piedi. I giocatori sono arrivati allo stadio dopo sette ore ma l'arbitro e la delegazione, nonostante tutto, hanno deciso che il ritardo accumulato era troppo per poter permettere il regolare svolgimento del match. Risultato? Partita persa a tavolino e Vabres-l'Abbaye che accede al turno successivo senza nemmeno scendere in campo. Grande delusione da parte dell'allenatore Johan Mourao: "I giocatori erano delusi. Gli avversari ci hanno chiesto di giocare almeno un'amichevole ma non è stato possibile". 

Cristiano Ronaldo sprona la squadra sbagliata, arriva lo sfottò: "Ci siamo rimboccati le maniche"
Cristiano Ronaldo sprona la squadra sbagliata, arriva lo sfottò: "Ci siamo rimboccati le maniche"
Chi è Taylor, l’arbitro di Italia-Svizzera nella partita decisiva delle qualificazioni ai Mondiali 2022
Chi è Taylor, l’arbitro di Italia-Svizzera nella partita decisiva delle qualificazioni ai Mondiali 2022
Serie A 2021/2022 Verona-Empoli 2-1 Risultato finale e classifica aggiornata, gol di Barak, Romagnoli e Tameze
Serie A 2021/2022 Verona-Empoli 2-1 Risultato finale e classifica aggiornata, gol di Barak, Romagnoli e Tameze
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni