Ufficiale l'esonero di Leonardo Semplici, l'allenatore della Spal è stato sollevato dall'incarico dopo la sconfitta in casa contro il Sassuolo e a una settimana dallo scontro diretto con il Lecce. La decisione della società è maturata dopo la sedicesima sconfitta stagionale su 23 partite che ha precipitato la formazione emiliana in fondo alla classifica con 15 punti, a -7 dal Lecce (quartultimo e reduce dalla bella vittoria conquistata al San Paolo contro il Napoli). Un trend di rendimento pesantissimo per gli estensi che hanno raccolto solo 4 vittorie e 3 pareggi, registrando la peggiore differenza reti del campionato: -23, frutto di 17 gol fatti e 40 subiti.

Il comunicato della Spal sull'esonero di Semplici

Era solo questione di tempo e di burocrazia ma, in realtà, Semplici non era più l'allenatore della Spal già dal primo pomeriggio, quando la dirigenza s'è riunita per la decisione definitiva comunicata poco dopo al tecnico.

Spal comunica di aver sollevato dall'incarico di responsabile della prima squadra biancazzurra mister Leonardo Semplici – si legge nella nota ufficiale del club emiliano -.⁣⁣ La società ringrazia mister Semplici e il suo staff per il lavoro svolto ei risultati ottenuti in questi anni.

Gigi Di Biagio prenderà il posto in panchina

Scelto già il successore di Semplici, toccherà a Gigi Di Biagio – ex commissario tecnico della Nazionale e dell'Italia Under 21 – provare a raggiungere la salvezza. L'accordo con il neo-allenatore è stato raggiunto nella giornata di domenica: firma in calce al contratto (sei mesi, con possibilità di rinnovo in caso di raggiungimento della salvezza) e presentazione ufficiale scandiscono la nuova avventura. Il primo banco di prova è da brivido: la partita che può essere decisiva contro il Lecce, diretta concorrente per evitare la retrocessione in Serie B.