Ottime notizie per Sinisa Mihajlovic e per il Bologna. Il tecnico serbo che era risultato positivo al Covid dopo una vacanza in Sardegna si è sottoposto ai nuovi controlli di rito che hanno dato esito negativo. L'allenatore dunque che già nei mesi scorsi aveva vinto la sua battaglia contro la leucemia, si è messo alle spalle anche il Coronavirus e potrà dunque tornare regolarmente in campo per allenare la squadra.

Sinisa Mihajlovic guarito dal Covid, tampone negativo e ritorno agli allenamenti

La notizia che tutti aspettavano in casa Bologna è arrivata. Il club emiliano ha diramato una nota ufficiale per fare il punto sulle condizioni di Sinisa Mihajlovic che circa una settimana fa era risultato positivo al Coronavirus: "Alla luce dell’esito negativo degli ultimi due tamponi per il rilevamento del Covid-19 eseguiti come da procedura, il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic può riprendere la sua regolare attività. Domani dunque sarà al centro tecnico Niccolò Galli per dirigere l’allenamento della squadra". Il peggio è passato dunque per l'allenatore che domani tornerà alla vita normale lasciando il regime di isolamento domiciliario per lavorare nuovamente con i rossoblu in vista della nuova Serie A.

Sospiro di sollievo dunque per il "guerriero" Mihajlovic che aveva contratto il Covid durante una vacanza in Sardegna a suo dire per il contatto con il figlio anch'egli positivo. Il caso del tecnico serbo aveva sollevato non poche polemiche, visto che in tanti avevano criticato la sua decisione di recarsi anche in locali dove era stato poi riscontrato un boom di contagi. Ora però tutto è passato con Mihajlovic, che ha sempre ribadito di aver seguito le regole, che potrà tornare a concentrarsi sul suo lavoro con la speranza di una nuova stagione ad alti livelli con il suo Bologna.