97 CONDIVISIONI

Simone Inzaghi svela come ha stravolto l’Inter col Benfica: sono bastate poche parole all’intervallo

Dopo la pazzesca rimonta contro il Benfica da parte della sua Inter nel match di Champions League l’allenatore dell’Inter Simone Inzaghi ha svelato cosa ha detto all’intervallo ai suoi calciatori per stravolgere completamente il loro atteggiamento nella ripresa e andare a recuperare i tre gol di svantaggio con cui si era chiusa la prima frazione di gioco.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Michele Mazzeo
97 CONDIVISIONI
Immagine

L'Inter, con una clamorosa rimonta dopo esser stata sotto di tre gol, evita la sconfitta contro il Benfica ottenendo un 3-3 che all'intervallo sembrava impossibile da raggiungere. Un pareggio che consente ai nerazzurri di arrivare all'ultimo match del girone di Champions League in testa a pari punti con la Real Sociedad con la quale si giocherà la qualificazione agli ottavi come prima nel girone nel match di San Siro del prossimo 12 dicembre. Un pareggio che evita anche qualche critica a Simone Inzaghi che, essendo già qualificato alla fase ad eliminazione diretta, si era presentato al Da Luz con quella che di fatto è la formazione riserve (con 8 cambi rispetto alla gara di Torino contro la Juventus).

Gran parte del merito di questa clamorosa rimonta (con i meneghini che nel finale potevano addirittura vincerla con il palo colpito da Dimarco) va però allo stesso allenatore che nello spogliatoio all'intervallo è riuscito a ribaltare la sua Inter tornata in campo con un piglio totalmente diverso rispetto a quanto fatto vedere in un primo tempo in cui è stata totalmente in balia di un Benfica che trascinato dalla tripletta dell'ex Joao Mario si era portato su un rassicurante triplo vantaggio.

Immagine

Già  perché, contrariamente a quanto avrebbe fatto la stragrande maggioranza dei suoi colleghi, dopo la prestazione molto deludente offerta dai propri calciatori nel primo tempo, Simone Inzaghi all'intervallo ha deciso di non sostituire nessuno e tornare in campo con lo stesso undici che aveva iniziato, malissimo, la partita. Un concetto che lo stesso tecnico nerazzurro ha sottolineato nel post-partita: "Non era un problema di tattica ma di approccio e motivazione che può venire meno in partite di questo tipo. Sarebbe stato semplice per me cambiarne 4-5 ma non avevo giocatori sottotono, avevo l'Inter sottotono, compreso me" ha difatti evidenziato parlando ai microfoni di Sky al termine del match.

Immagine

Inevitabile a questo punto chiedersi quali sono state le parole che ha utilizzato nello spogliatoio per spronare i suoi e cambiare completamente l'atteggiamento nella ripresa dove l'Inter è stata protagonista di una grande reazione? A svelare cosa ha detto ai suoi calciatori all'intervallo è stato lo stesso Simone Inzaghi: "Gli ho detto di mettersi lì, che nel calcio basta un episodio ma che dovevano avere un approccio diverso e quella determinazione che poi per fortuna si è vista" ha difatti rivelato l'allenatore nerazzurro in diretta TV apparso dunque incredibile reazione avuta nel secondo tempo da quegli stessi calciatori che nella prima frazione di gioco erano crollati sotto i colpi dell'ex Joao Mario e del suo Benfica.

97 CONDIVISIONI
Bastoni racconta l'intervallo di Roma-Inter e la telefonata di Inzaghi: "Primo tempo inguardabile"
Bastoni racconta l'intervallo di Roma-Inter e la telefonata di Inzaghi: "Primo tempo inguardabile"
Cosa rischia Simone Inzaghi dopo la telefonata negli spogliatoi durante Roma-Inter da squalificato
Cosa rischia Simone Inzaghi dopo la telefonata negli spogliatoi durante Roma-Inter da squalificato
Il giallo della telefonata di Inzaghi nell'intervallo di Roma-Inter: cosa è successo
Il giallo della telefonata di Inzaghi nell'intervallo di Roma-Inter: cosa è successo
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni