681 CONDIVISIONI

Simone Inzaghi sintetizza così Inter-Juventus: “Sommer è stato bello riposato stasera…”

Simone Inzaghi smorza tutto quando si parla di scudetto sempre più vicino per l’Inter dopo la vittoria sulla Juventus: “È solo una tappa di un lungo percorso”. Poi piazza la battuta su un Sommer “bello riposato”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Paolo Fiorenza
681 CONDIVISIONI
Immagine

L'Inter fa un bel passo avanti verso lo scudetto portandosi a +4  sulla Juventus – con una partita in meno – dopo averla battuta 1-0 a San Siro. Una vittoria di corto muso, per dirla alla Allegri, che peraltro non rende giustizia della netta superiorità dei nerazzurri, mai apparsi in difficoltà per l'intera gara e più volte vicinissimi al raddoppio. Simone Inzaghi non può che essere soddisfatto, ma è nel gioco delle parti smorzare gli entusiasmi per un tricolore che appare avvicinarsi sempre di più: "È una vittoria importante, strameritata, voluta con la forza, col gruppo, per come l'abbiamo preparata, per come abbiamo giocato. Siamo molto contenti, ma è solo una tappa di un lungo percorso".

La grinta di Simone Inzaghi durante Inter-Juventus
La grinta di Simone Inzaghi durante Inter-Juventus

"Manca ancora tantissimo, la Juve e il Milan chiaramente non molleranno un centimetro, però davanti ai nostri tifosi, in uno stadio così che ci ha trascinato dal riscaldamento fino al 95′, è una bellissima serata, ma è solo una tappa di un percorso ancora molto lungo – continua Inzaghi, che poi elogia SzczesnyL'ha tenuta aperta lui, ha fatto due parate su Arnautovic e Barella incredibili, però vedevo la squadra concentrata, abbiamo concesso una ripartenza in 95 minuti. Penso che Sommer sia stato sempre attento, ma è stato bello riposato stasera… Sapevamo che bisognava tenere fino alla fine, la squadra è stata bravissima. Questi ragazzi stanno lavorando da sette mesi in modo esemplare e dobbiamo continuare, come detto è solamente una tappa".

Simone Inzaghi è alla terza stagione sulla panchina dell'Inter
Simone Inzaghi è alla terza stagione sulla panchina dell'Inter

Il tecnico dell'Inter ai microfoni di DAZN insiste che è ancora tutto aperto per la vittoria finale: "Mancano 4 mesi intensi, con tantissime partite e dobbiamo continuare in questo modo. Abbiamo vinto 18 partite su 22 in campionato, fatto un percorso straordinario e nonostante questo siamo a 4 punti dalla Juventus, anche il Milan è sempre lì. Altre due squadre stanno tenendo una marcia altissima. L'anno scorso con questo punteggio il Napoli era molto più avanti rispetto alle altre".

"Chiaramente il risultato per quello che si è visto è molto stretto, però è una vittoria importantissima. Un portiere straordinario ha tenuto aperta la partita – ribadisce Inzaghi con riferimento a Szczesny – Ha fatto i due interventi su Barella e Arnautovic, che ho rivisto prima di venire qui, davvero impressionanti".

681 CONDIVISIONI
Simone Inzaghi esalta la sua Inter e non si trattiene: "Sto godendo da due anni e mezzo"
Simone Inzaghi esalta la sua Inter e non si trattiene: "Sto godendo da due anni e mezzo"
Simone Inzaghi rammaricato dal risultato finale di Inter-Atletico Madrid: "Meritavamo di più"
Simone Inzaghi rammaricato dal risultato finale di Inter-Atletico Madrid: "Meritavamo di più"
Cosa rischia Simone Inzaghi dopo la telefonata negli spogliatoi durante Roma-Inter da squalificato
Cosa rischia Simone Inzaghi dopo la telefonata negli spogliatoi durante Roma-Inter da squalificato
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views