11 Agosto 2020
19:00

Serie B, Trapani: nuovo ricorso del club siciliano contro Figc e Lega di B

Il Trapani presenta un nuovo ricorso contro Figc e Lega di B per la retrocessione in Serie C decretata in seguito ai due punti di penalizzazione inflitti dalla Corte Federale d’Appello a causa del tardivo pagamento degli stipendi di febbraio ad alcuni tesserati. Il club siciliano chiede l’annullamento di tutti gli atti precedenti che hanno di fatto poi decretato la retrocessione della squadra.
A cura di Fabrizio Rinelli

Il Trapani non si arrende e presenta un nuovo ricorso per restare in Serie B. Il club siciliano si era infatti piazzato, al termine della stagione, al terzultimo posto in classifica. Sul campo, i punti conquistati sono stati 46, ma la penalizzazione di 2 punti inflitta dalla Corte Federale d'Appello che aveva raddoppiato quella del TFN per il ritardo nel pagamento degli emolumenti di febbraio ad alcuni tesserati, è stata decisa. Il 6 agosto scorso, quando la squadra di Castori aveva appena terminato il campionato, il Collegio di Garanzia aveva confermato la sanzione disciplinare circa i due punti di penalizzazione, decretando la retrocessione in Serie C. Ora un nuovo ricorso da parte della società siciliana che chiede l'annullamento di tutti gli atti precedenti che hanno di fatto poi decretato la retrocessione del club.

Trapani, un nuovo ricorso per restare aggrappati alla Serie B

E così dopo la cocente retrocessione, il Trapani presenta un nuovo ricorso. Sul campo, i 46 punti della squadra di Castori, gli stessi di Ascoli e Cosenza (che si sono salvate), 1 in più di Pescara e Perugia che si stanno giocando i playout, avrebbero salvato senza problemi i siciliani che nel post lockdown avevano guadagnato ben 21 punti. E così ecco che in queste ore il Collegio di Garanzia dello Sport ha ricevuto un ricorso dalla società siciliana contro la Figc, il Consiglio Federale, la Lega di B e, ove occorra, nei confronti della Lega Pro, per l'annullamento di tutti gli atti con i quali, in data 6 agosto 2020, è stata determinata la retrocessione dello stesso Trapani.

Il club siciliano chiede di accertare il suo titolo a partecipare al Campionato di Serie B 2020-2021 (anche in sovrannumero, ove occorra), di condannare Figc e Lega di B ai relativi adempimenti per la sua materiale partecipazione al campionato di Serie B 2020-2021, anche in sovrannumero, ove occorra.

Il Coni si è pronunciato: bocciato il ricorso del Chievo, Cosenza in Serie B
Il Coni si è pronunciato: bocciato il ricorso del Chievo, Cosenza in Serie B
Il Chievo Verona fa ricorso al CONI dopo l'esclusione dal campionato di Serie B 2021/2022
Il Chievo Verona fa ricorso al CONI dopo l'esclusione dal campionato di Serie B 2021/2022
Chievo escluso dalla Serie B, fa ricorso immediato: il Cosenza avrebbe diritto al ripescaggio
Chievo escluso dalla Serie B, fa ricorso immediato: il Cosenza avrebbe diritto al ripescaggio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni