Conquistato il pass per giocare nel torneo cadetto, ora la Reggina ha fretta di tornare nel calcio che conta: campionato che non la vede protagonista dalla stagione 2008/2009. Per farlo il club calabrese ha deciso di investire pesantemente sul mercato, portando al ‘Granillo' nomi in grado di entusiasmare la tifoseria amaranto. "Entro fine settimana dovremmo chiudere un’altra trattativa internazionale – ha dichiarato alla stampa il presidente Gallo – Nonostante la presenza di squadre importanti, la Reggina disputerà un grande campionato con l’idea fortissima di tornare subito in serie A".

E il colpo promesso dal patron della Reggina porta il nome di Adil Rami: vecchia conoscenza del campionato italiano. "Non è ancora fatta, ma sono fiducioso" ha detto il ds Taibi, che ha già incontrato l'agente del difensore proponendo all'ex Milan un contratto biennale.

Rami e un mercato da sogno

Il trentaquattrenne giocatore francese, campione del mondo con la Francia nel 2018 e reduce dall'ultima turbolenta stagione al Marsiglia e dalle due infelici esperienze in Turchia e Russia, ritroverebbe a Reggio Calabria l'ex compagno Jeremy Menez: connazionale con il quale ha condiviso la stagione 2014/2015 in rossonero. Nelle prossime ore dovrebbe dunque arrivare una risposta dal procuratore di Rami, che in fase di trattativa aveva chiesto per il suo assistito un contratto di tre anni, trovano la resistenza della dirigenza amaranto.

Se dovesse accettare l'offerta della Reggina, il francese diventerebbe il nono colpo di mercato del club calabrese: protagonista di una straordinaria campagna acquisti che ha regalato ai tifosi anche l'attaccante Kyle Lafferty (prelevato da Sunderland), il centrocampista Crisetig (rientrato in Italia dopo aver giocato nella seconda divisione spagnola) e il portiere del Milan e dell'Under 21 Alessandro Plizzari: sbarcato a Reggio dopo il prestito a Livorno.