Sandro Wagner ha annunciato il suo ritiro dal calcio. L'ex attaccante del Bayern Monaco e della nazionale tedesca appenderà gli scarpini al chiodo a 32 anni e ha annunciato la sua intenzione di voler diventare un allenatore. "Sono incredibilmente grato che il calcio abbia reso la mia vita meravigliosa. Ho raggiunto tutti gli obiettivi e i sogni, mi sono goduto un lungo viaggio": sono queste le parole che l'ex calciatore ha usato per fare l'annuncio arrivato tramite le colonne del popolare quotidiano tedesco Bild, aggiungendo che a settembre inizierà l'allenamento come allenatore della Federazione tedesca di calcio (DFB).

Ora si sta prendendo un po' di pausa l'ex calciatore classe 1987 e si sta godendo del tempo con la sua famiglia che, ha detto, "vorrei ringraziare per il fatto che è sempre stata lì per me, anche se non potevo essere sempre con mia moglie e i miei figli durante la mia carriera professionale". 

Wagner ha terminato la sua carriera in Cina, dove ha giocato 18 mesi nelle file di Tianjin Teda, dopo aver passato metà della sua vita in Bundesliga con Bayern Monaco, Werder Brema, Darmstadt, Hertha Berlino, Hoffenheim e, infine, ancora nel club bavarese prima di partire per l'Asia. Wagner ha vestito per 8 volte la maglia della nazionale tedesca conditi da 5 goal e con cui ha vinto una Confederations Cup nel 2017. È il terzo calciatore tedesco che in questi giorni ha annunciato il suo ritiro dal calcio: prima era stato il turno di André Schurrle a dare la notizia e c'è stata quella di Benedikt Höwedes.

Con un tweet il Bayern Monaco ha salutato la decisione di Wagner. Il club bavarese ha commentato così la sua scelta: "Congratulazioni per l'ottima carriera, Sandro! Ti auguriamo tutto il meglio per te e la tua famiglia in futuro".