189 CONDIVISIONI

Rudi Garcia saluta il Napoli dopo l’esonero con un freddo messaggio d’addio: è ancora scioccato

Rudi Garcia ha salutato il Napoli dopo l’esonero. Un freddo messaggio con un tweet ha messo in evidenza il suo stato d’animo attuale: “Non era così che immaginavo di salutare i tifosi napoletani”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Fabrizio Rinelli
189 CONDIVISIONI
Immagine

Rudi Garcia è stato esonerato dal Napoli ufficialmente nella giornata di ieri. Determinante la sconfitta in casa al Maradona 0-1 contro l'Empoli che ha portato il presidente Aurelio De Laurentiis a sollevare dall'incarico l'allenatore francese. Al suo posto è tornato a gran sorpresa Walter Mazzarri che di fatto è il nuovo allenatore dei partenopei dopo 10 anni dall'ultima volta. A Garcia, poco dopo l'annuncio del ritorno di Mazzarri sulla panchina dei campani, sono state riservate solo poche righe sul sito ufficiale del Napoli.

"La Società Sportiva Calcio Napoli ha deciso di revocare l’incarico di responsabile tecnico della prima squadra al signor Rudi Garcia. A lui e al suo staff il ringraziamento per la collaborazione resa fino a oggi". La replica dell'allenatore ex Roma è arrivata proprio all'indomani di questa decisione del Napoli e attraverso un tweet ha fatto sentire tutto il proprio rammarico per non essere riuscito a portare a termine il progetto: "Non era così che immaginavo di salutare i tifosi napoletani che hanno supportato la mia avvenuta dal primo giorno". 

Con un tweet Garcia ha espresso il suo malumore in queste ore. Nessun riferimento a un determinato calciatore né allo stesso presidente De Laurentiis, solo un pensiero di ciò che è iniziato e che non ha potuto portare a termine: "Non era così che immaginavo di salutare i tifosi napoletani che hanno supportato la mia avvenuta dal primo giorno. A loro, ai giocatori e alle persone vicine alla squadra va un mio sincero grazie ed un in bocca al lupo per il prosieguo in campionato e in Champion League".

Nelle parole di Garcia si legge tutta la sua incredulità e sorpresa nel accettare questa decisione. D'altronde già dopo il pareggio contro l'Union in Champions e gli altri risultati altalenanti soprattutto in campionato da parte degli azzurri, la fiducia nei suoi confronti era venuta a mancare sempre di più. Kvara in panchina e fuori dai primi undici contro l'Empoli era già stato l'ultima goccia prima che il vaso traboccasse del tutto al gol vittoria dell'Empoli firmato Kovalenko che ha messo fine alla sua avventura al Napoli.

189 CONDIVISIONI
Ostigard contro Mazzarri nell'intervallo di Napoli-Genoa: c'è l'ombra di Giampaolo, rispunta Garcia
Ostigard contro Mazzarri nell'intervallo di Napoli-Genoa: c'è l'ombra di Giampaolo, rispunta Garcia
De Laurentiis racconta com'è finita con Giuntoli: "Per 4 milioni buttati, vattene alla Juve"
De Laurentiis racconta com'è finita con Giuntoli: "Per 4 milioni buttati, vattene alla Juve"
De Laurentiis e Garcia, la verità sull'esonero: "Mi lasci fare!", "Ma cosa stai combinando?"
De Laurentiis e Garcia, la verità sull'esonero: "Mi lasci fare!", "Ma cosa stai combinando?"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni