199 CONDIVISIONI

Ronaldo non convocato per la Champions, l’allenatore a muso duro: “Non è in condizione di giocare”

Cristiano Ronaldo non è stato neanche convocato per il match di Champions League asiatica che l’Al Nassr giocherà stasera contro l’Al Duhail in Qatar. In mezzo alle tante voci, l’allenatore Luis Castro esplode in conferenza stampa.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Paolo Fiorenza
199 CONDIVISIONI
Immagine

Stasera l'Al Nassr giocherà in Champions League asiatica in trasferta contro l'Al Duhail, formazione qatariota che ha già battuto due settimane fa a Riad 4-3, in un match in cui Cristiano Ronaldo aveva messo a segno una doppietta. Oggi il 38enne portoghese non ci sarà al Khalifa International Stadium, neanche convocato per il viaggio in Qatar. Un'assenza molto rumorosa, che ha dato adito a polemiche alle quali ha risposto a muso duro il tecnico Luis Castro nella conferenza di vigilia.

L'accusa che viene mossa all'Al Nassr è che si sia voluto far riposare un sanissimo Ronaldo – ovviamente di concerto con lui, sarebbe impossibile immaginare il contrario – alla luce del fatto che il passaggio del turno è blindato: dopo le prime tre partite del girone di Champions, tutte vinte dal club saudita (con i tagiki dell'Istiklol e gli iraniani del Persepolis, oltre che con l'Al Duhail), i 9 punti significano qualificazione pressoché sicura alla fase successiva, visto che Istiklol e Persepolis hanno un solo punto.

Cristiano Ronaldo con Marcelo Brozovic: sono l'asse dell'Al Nassr
Cristiano Ronaldo con Marcelo Brozovic: sono l'asse dell'Al Nassr

Le voci relative all'assenza di Ronaldo sono state tali che il suo connazionale Castro, visibilmente irritato, ha dovuto alzare i toni in conferenza per chiarire la vicenda dal suo punto di vista: "Rispetto tutti i media, ma anche loro devono rispettare me. Cristiano non è idoneo per giocare. Non sto dicendo che è una mia decisione, le condizioni del giocatore gli impediscono di partecipare alla partita".

"Cristiano ha giocato 48 ore fa e in precedenza aveva giocato un'altra partita di coppa con i supplementari inclusi (quella di King's Cup contro l'Al Ettifaq in cui era successo di tutto, ndr). Pertanto non era in grado di giocare di nuovo due giorni dopo", ha insistito l'allenatore dell'Al Nassr.

Ronaldo dà la mano al connazionale Luis Castro, da quest'anno sulla panchina dell'Al Nassr
Ronaldo dà la mano al connazionale Luis Castro, da quest'anno sulla panchina dell'Al Nassr

"Non è stato Luís Castro a decidere che non dovesse venire a giocare questa partita, è che non è nelle condizioni di venire – ha continuato il 62enne tecnico portoghese ex Shakhtar, che due stagioni fa aveva allenato proprio l'Al Duhail – In ogni caso, non è la prima partita che Cristiano non gioca. Dopo una serie di partite giocate di fila, ha bisogno di recuperare. Capisco che alla gente piace vedere giocare Ronaldo, ma l'Al Nassr non è solo Cristiano. Abbiamo giocatori come Mané o Brozovic".

Castro era così arrabbiato che ha persino minacciato di lasciare la sala stampa: "Stai dicendo che ho deciso di far riposare Cristiano? Come fai a sapere che ho deciso questo? Sapete se Cristiano è a posto per giocare? Non è nelle condizioni di giocare. Solo quello", è sbottato.

199 CONDIVISIONI
Benzema-Al Ittihad, ancora tensione: l'ex Pallone d'Oro fuori dai convocati della Champions asiatica
Benzema-Al Ittihad, ancora tensione: l'ex Pallone d'Oro fuori dai convocati della Champions asiatica
Al Nassr ai quarti della Champions asiatica, sempre nel segno di Ronaldo: gol e MVP del match
Al Nassr ai quarti della Champions asiatica, sempre nel segno di Ronaldo: gol e MVP del match
La triste fine di Ronaldo nella Champions asiatica: segna e provoca i tifosi, ma lo stadio è vuoto
La triste fine di Ronaldo nella Champions asiatica: segna e provoca i tifosi, ma lo stadio è vuoto
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views