28 Settembre 2022
20:44

Ramires dice basta e lascia il calcio a 35 anni: è stato campione d’Europa col Chelsea di Di Matteo

Ramires dice basta e lascia il calcio a 35 anni: “Dopo attenta riflessione ho deciso di ritirarmi”.
A cura di Vito Lamorte

Ramires Santos do Nascimento, da tutti conosciuto semplicemente come Ramires, ha deciso di appendere le scarpette al chiodo per l'ultima volta e di chiudere la sua carriera da calciatore professionista. Il centrocampista brasiliano ha annunciato la sua scelta con un post sui propri profili social: "Dopo un po' di tempo di riflessione, vorrei informarvi che ho deciso ufficialmente di porre fine alla mia carriera da calciatore professionista".

Il classe 1987 ha vestito le maglie di Chelsea, Benfica e Palmeiras e ha messo a referto anche 51 presenze, condite da 4 reti, con la nazionale brasiliana. Cresciuto nel Joinville, si era affermato nel Cruzeiro prima di sbarcare in Europa con la maglia delle Aguias: in Portogallo Ramires resta una sola stagione perché viene subito attenzionato dal Chelsea, dove diventa un pezzo fondamentale della linea mediana fin da subito. A Londra ha vinto una Premier League, una FA Cup, una Coppa di Lega, ma soprattutto una Champions League e una Europa League.

Dopo la parentesi inglese decide di trasferirsi in Cina, al Jiangsu Suning, prima di tornare in patria nel 2019 al Palmeiras. Dal 2020 era svincolato e dopo un periodo di riflessione ha scelto la via del ritiro: “Non posso che ringraziare Dio prima di tutto per avermi dato questa possibilità e avermi fatto arrivare ai massimi livelli che questo sport può offrire. Grazie ai club con cui ho giocato: vi porterò sempre nel mio cuore, e ringrazio la Nazionale brasiliana per avermi dato la possibilità di giocare due Mondiali. La realizzazione di un sogno”.

Indimenticato il suo gol al Barcellona nella semifinale di ritorno di Champions League del 2012, che aiutò la squadra allenata da Di Matteo ad approdare all'ultimo atto del torneo. Con la nazionale brasiliana ha conquistato una Confederations Cup nel 2009, battendo in finale gli Stati Uniti; ma fece parte anche della spedizione che partecipò ai Mondiali del 2014 che si conclusero con la disfatta del Mineirazo contro la Germania.

Allegri fa i conti in tasca al Napoli:
Allegri fa i conti in tasca al Napoli: "Ha vinto ancora, se continua così può girare a 53 punti"
Bernardeschi si emoziona in diretta parlando dei Mondiali in Qatar: ha l’arcobaleno sulla pelle
Bernardeschi si emoziona in diretta parlando dei Mondiali in Qatar: ha l’arcobaleno sulla pelle
Si suicida a 20 anni perché il suo club l'ha svincolato: il mondo del calcio è in lutto in Argentina
Si suicida a 20 anni perché il suo club l'ha svincolato: il mondo del calcio è in lutto in Argentina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni