20 Giugno 2022
16:58

Quando Ronaldinho indossa le scarpette la magia è assicurata: Miami ai piedi del brasiliano

Grande spettacolo in occasione del “The Beautiful Game”, amichevole benefica giocata in Florida da due squadre ricche di campioni ed ex-campioni: tutti gli occhi erano per Ronaldinho, che non ha deluso le attese.
A cura di Vito Lamorte

Dove c'è Ronaldinho, c'è gioia. In occasione dell'evento "The Beautiful Game", gara amichevole con intento benefico giocata in Florida da due squadre ricche di campioni ed ex-campioni, il brasiliano ha rispolverato gli scarpini e la sua classe ha incantato la notte di Miami.

In un match intitolato che ha visto in campo molte leggende come Cafu, Rivaldo, David Trezeguet, Patrick Kluivert e René Higuita; oltre ad alcuni giocatori ancora in attività come Paulo Dybala, Paul Pogba, Vinicius Jr e Alphonso Davies; Dinho ha riportato il suo sorriso e le sue giocate sul rettangolo verde strappando applausi a tutti. In campo e fuori.

Il Team Ronaldinho, però, ha perso la partita per 12-10 contro il Team Roberto Carlos. Non importa. Il risultato era l'ultima variante da valutare in una serata del genere. Nonostante la grande parata di stelle, l'ex calciatore di Barcellona e Milan era l'uomo più atteso e ha deliziato il pubblico accorso allo stadio DRV PNK dell'Inter Miami con giocate e le sue intuizioni geniali.

Il 42enne ha dispensato la solita classe in ogni giocata e ha illuminato i compagni con passaggi, lanci e filtranti che hanno deliziato gli spettatori. L'età e lo stato di forma non vanno a suo favore ma al 57′ ha effettuato un lancio no-look di 30 metri mettendo in porta Dybala, dimostrando ancora una volta la sua classe cristallina.

Ronaldinho è stato uno dei calciatori più belli da vedere della storia e ha mostrato a tutti che si può giocare a calcio con il sorriso, per il piacere di farlo. Il brasiliano è considerato uno dei più grandi calciatori nella storia di questo sport e ha appeso le scarpe al chiodo circa sette anni fa ma quello che ha fatto è sempre negli occhi di tutti.

Come si può non essere felici quando c'è Ronaldinho in campo a regalare momenti di pura magia?

Il numero di prestigio di Neymar fa impazzire il telecronista:
Il numero di prestigio di Neymar fa impazzire il telecronista: "Oh là là!"
Neymar cambia espressione alla domanda su Mbappé: in un attimo cala il gelo e se ne va
Neymar cambia espressione alla domanda su Mbappé: in un attimo cala il gelo e se ne va
"Buona Juve ma il PSG ha rallentato molto, c'è differenza": Marchisio ha una sua teoria
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni