Lazio-Roma è l'anticipo del venerdì che apre la 18a giornata di Serie A. Fischio d'inizio in orario alle 20.45 allo stadio Olimpico di Roma, per il derby numero 153 della storia del nostro campionato (con diretta TV su Sky Sport Serie A e Sky Sport 251). La formazione di Simone Inzaghi va a caccia della terza vittoria consecutiva per ridurre la distanza in classifica da quella di Fonseca che al momento ha sei punti di vantaggio. I giallorossi dal canto loro voglio allungare la loro striscia di risultati positivi con la 5a partita consecutiva senza sconfitte.

Lazio, le scelte di Inzaghi in vista del derby capitolino

Per Lazio-Roma, Simone Inzaghi deve fare i conti con l'assenza di Fares e Cataldi che non saranno del match, e con le condizioni non ottimali di Lulic e soprattutto Correa entrambi destinati a partire dalla panchina. Solito 3-5-2 per i biancocelesti, con ballottaggio tra Radu e Hoedt e Luiz Felipe e Patric, con il romeno e il brasiliano favoriti per partire dal 1′. Nessuna novità in avanti con Caicedo al fianco di Immobile, supportati sulle corsie da Lazzari e Marusic, con il trio Milinkovic-Savic, Luis Alberto e Leiva in mediana.

Roma, contro la Lazio confermata la squadra che ha pareggiato con l'Inter

In casa Roma si va verso una conferma della squadra vista contro l'Inter nel match di domenica scorsa. Se la difesa con Mancini, Smalling e Ibanez dovrebbe essere riproposta, nonostante un piccolo problema fisico per l'inglese, Cristante potrebbe rappresentare un'alternativa in mediana a Villar, con Pedro che in extremis potrebbe tornare titolare, con Pellegrini dunque che si sposterebbe nella linea di centrocampo in coppia con Veretout.

Lazio-Roma, le probabili formazioni

LAZIO (3-5-2) – Reina; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Caicedo, Immobile. All. S. Inzaghi. A disposizione: Alia, Furlanetto, Hoedt, Armini, Patric, Parolo, Escalante, Lulic, Akpa Akpro, Pereira, Correa, Muriqi.

ROMA (3-4-2-1) – Lopez; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Villar, Veretout, Spinazzola; Lo. Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca. A disposizione: Farelli, Boer, Juan Jesus, Kumbulla, Fazio, Bruno Peres, Cristante, Diawara, Perez, Pedro, Borja Mayoral.

Arbitro: Orsato di Schio. Guardalinee: Meli e Mondin. Quarto uomo: Irrati. Var: Mazzoleni. Avar: Valeriani.