194 CONDIVISIONI
21 Febbraio 2020
10:29

Perché i tifosi della Roma fischiano Lorenzo Pellegrini

Lorenzo Pellegrini è stato fischiato quando è uscito dal campo al 79′ di Roma-Gent. I tifosi giallorossi hanno voluto così criticare il centrocampista, che dopo la partita ha chiacchierato con il suo procuratore. E chissà che questi fischi, rivolti all’unico giocatore romano della Roma, non aprano scenari diversi sul mercato.
A cura di Alessio Morra
194 CONDIVISIONI

La Roma, pur a fatica, ha battuto il Gent e ha ritrovato il successo, dopo aver perso le ultime tre partite di campionato. Un’iniezione di fiducia per la squadra di Fonseca che però non ha scacciato tutti i problemi. E anzi se n’è, incredibilmente, aggiunto un altro. Perché una parte della tifoseria ha fischiato Lorenzo Pellegrini, centrocampista nato e cresciuto nella Roma e che ha avuto l’imprimatur di Totti, che lo ha eletto come capitano del prossimo decennio. Il giocatore ovviamente ci è rimasto male e ora chissà che non cambi qualcosa anche in chiave mercato.

Lorenzo Pellegrini fischiato in Roma-Gent

Al 79’ il tecnico Fonseca decide di sostituire Pellegrini che quando esce dal campo è accompagnato da una bordata di fischi, ovviamente sono arrivati da alcuni settori dell’Olimpico anche degli applausi. Pellegrini non è stato certo uno dei migliori in campo, ma al momento del cambio con Mkhitaryan certo non pensava di essere così contestato.

Le parole di Fonseca

Probabilmente si sarà anche un po’ pentito il tecnico che se avesse immaginato i fischi magari non avrebbe cambiato Pellegrini. E dopo la partita il portoghese ha sostenuto il calciatore che ama la Roma come pochi:

I fischi a Pellegrini? Per noi è importante, e se ha un momento difficile va appoggiato. Se c'è uno dei miei che ama la Roma come nessuno quello è Pellegrini, sente più che gli altri certe responsabilità, e ha fatto molto per la Roma in questa stagione.

Perché i tifosi della Roma hanno fischiato Pellegrini

Sicuramente ha avuto un calo di rendimento il centrocampista della Nazionale ma certo questo non basta, né giustifica, i fischi. Lorenzo Pellegrini è stato probabilmente preso di mira da una parte della tifoseria forse perché è romano ed è cresciuto nella Roma. In una piazza calda e affettuosa come quella di Roma si chiede proprio qualcosa di più a uno che ha sempre sognato di vestire quella maglia. E Pellegrini paga, evidentemente, lo scotto dell’essere rimasto l’unico romano della Roma – dopo gli addii di Totti, De Rossi e Florenzi, passato al Valencia.

Lorenzo Pellegrini può tornare uomo mercato

Il centrocampista dopo la partita con il Gent ha parlato con il suo procuratore. Entrambi erano piuttosto nervosi. Sicuramente non si è parlato di mercato e di futuro, c’è ancora una stagione lunga da disputare e la Roma ha due grandi obiettivi. Ma si sa che Pellegrini è un giocatore molto richiesto sul mercato, non ha rinnovato ancora e ha una clausola rescissoria molto bassa, da 30 milioni di euro.

194 CONDIVISIONI
Pellegrini illumina la Roma con un bellissimo gol di tacco sotto il diluvio di Verona
Pellegrini illumina la Roma con un bellissimo gol di tacco sotto il diluvio di Verona
Pellegrini leader della Roma di Mou, in attesa del rinnovo: "A Trigoria c'è qualcosa di speciale"
Pellegrini leader della Roma di Mou, in attesa del rinnovo: "A Trigoria c'è qualcosa di speciale"
Pellegrini-Mkhitaryan, la Roma dimentica il derby: 2-0 all'Empoli
Pellegrini-Mkhitaryan, la Roma dimentica il derby: 2-0 all'Empoli
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni