2.893 CONDIVISIONI
27 Giugno 2022
13:29

Partita sospesa per colpa di un cane, entra in campo e non se ne va: vuole le coccole

Un inaspettato fuori programma ha costretto ad interrompere l’amichevole fra Cile e Venezuela: l’improvvisa invasione da parte di un cucciolo che non si è lasciato facilmente prendere.
A cura di Alessio Pediglieri
2.893 CONDIVISIONI

Come fa una semplice partita amichevole tra due nazionali di calcio femminile in una anonima sera d'inverno a diventare un evento unico e virale? Semplice: basta fare entrare in campo un cane. E cosa centra un cane con una gara di pallone? Ancora più semplice: nulla. Eppure, proprio l'entrata improvvisa in campo di un cucciolo ha costretto arbitro e giocatrici ad interrompere il match al 36′ del primo tempo dell'amichevole in programma tra Cile e Venezuela per l'incredibile fuori programma che ha lasciato tutti a bocca aperta.

L'occasione della gara è nata per la preparazione in vista delle sfide di qualificazione in vista della prossima Coppa del Mondo femminile, in programma tra Australia e Nuova Zelanda che si giocherà tra giugno e luglio del 2023. Una nuova occasione per dimostrare l'esponenziale crescita del movimento femminile che da qualche anno a questa parte sta attirando sempre più a sé pubblico, media e sponsor. Come per la prossima kermesse iridata che sta già registrando numeri da record: per la nona edizione del Mondiale in Oceania la manifestazione è stata allargata a 32 squadre partecipanti rispetto alle tradizionali 24.

Così, in attesa di riprendere le sfide ufficiali, Cile e Venezuela si sono incontrate per un'amichevole all‘Estadio Bicentenario La Granja , situato a Curicó , in Cile, e ha ricevuto una visibilità inaspettata che, a sua volta, ha rilanciato il calcio femminile di nuovo virale sui social network. Non per un gol, una giocata o un risultato particolare: tutti aspetti finiti in secondo piano davanti ad un invasore di campo molto particolare che ha costretto tutti a fermarsi per diversi minuti.

Il momento delle coccole: i vani tentativi di allontanare l’inconsueto invasore
Il momento delle coccole: i vani tentativi di allontanare l’inconsueto invasore

Un cane è improvvisamente entrato nel campo dell'Estadio Bicentenario La Granja e ha costretto l'arbitro a fermare la partita. Ma siccome la sicurezza non si aspettava nulla di tutto ciò e si è fatta sorprendere, sono state le giocatrici che hanno dovuto cercare di bloccare l'animale con il portiere del Cile , Christiane Endler e la stessa direttrice di gara che hanno provato a fermarlo, accarezzandolo e tranquillizzandolo.

Tutto invano: il cucciolo si è preso la propria dose di coccole e carezze, per poi riprendere le proprie scorribande in mezzo al prato, scodinzolando felice tra il divertimento generale. Sorrisi in campo, applausi dalle tribune, fino alla fine della corsa. Il cucciolo si è diretto verso le panchine dove la giocatrice del Cile, Javiera Toro finalmente è riuscita a fermarlo, consegnandolo alla sicurezza e permettendo che la gara (poi finita 1-0 per le venenzuelane) potesse riprendere. Anche se lo spettacolo più bello, comunque, era già passato.

2.893 CONDIVISIONI
L'amichevole della Salernitana finisce in rissa, interviene la Digos: partita sospesa e 4 espulsi
L'amichevole della Salernitana finisce in rissa, interviene la Digos: partita sospesa e 4 espulsi
Napoli-Espanyol diventa una caccia all'uomo, De Laurentiis entra in campo: è furioso
Napoli-Espanyol diventa una caccia all'uomo, De Laurentiis entra in campo: è furioso
Calciatore arrestato in campo prima della partita: non pagava gli alimenti all'ex moglie
Calciatore arrestato in campo prima della partita: non pagava gli alimenti all'ex moglie
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni