Piotr Zielinski sta meglio, il contagio da coronavirus avrebbe già superato la fase più critica permettendo al centrocampista del Napoli di riprendere un po' di attività fisica casalinga e ritornare in forma. A comunicarlo è la moglie, Laura Slowiak, attraverso i suoi canali social. Rassicurando i tifosi ma anche il Napoli sulle condizioni di un giocatore fondamentale per gli schemi di Gattuso. Una sua guarigione, senza ulteriori contagi, significherebbe anche l'uscita dal tunnel da Covid che ha attaccato la squadra azzurra, scatenando polemiche infinite sulla mancata partita contro la Juventus di domenica sera.

"Ringraziamo tutti per il sostegno. Piotr già inizia a sentirsi meglio, ha già recuperato le forze e piano piano ricomincia ad allenarsi a casa. Io sono negativa e spero di esserlo sempre. Fate attenzione perché questa non è una normale influenza. E incrociate le dita per Piotr per una pronta guarigione". Così lady Zielinski ha scritto via internet confermando il lento ma progressivo miglioramento del giocatore polacco, primo positivo del Napoli e che ha acceso il campanello d'allarme all'interno di un gruppo in cui si è riscontrata in seguito anche la positività di Elmas. Tutti gli altri giocatori, nei successivi tamponi, sono risultati negativi e – al momento – si stanno allenando a Castel Volturno, isolati dal contesto.

La pandemia da Coronavirus in queste ultime settimane si è rivelata l'avversario più difficile che i club di Serie A devono affrontare. Una situazione con cui dover fare i conti quotidianamente e che sta condizionando diverse società. Ne sa qualcosa il Genoa che sta avendo da diversi giorni un'intera squadra positiva e che ha già saltato il match contro il Torino e si appresta fra 8 giorni a giocare contro il Verona schierando la Primavera. O l'Inter e il Milan dove il contagio da Covid prosegue ogni giorno, contando un numero sempre superiore di positivi, da Ibra a Gagliardini in totale nei due club si contano già sei contagiati.