Andrea Petagna, attaccante del Napoli, è risultato positivo al coronavirus. A dare la notizia è stata la stessa società partenopea attraverso un comunicato ufficiale pubblicato sui canali social. Il calciatore, che non presenta sintomi di alcun genere, adesso si trova in isolamento domiciliare per il periodo di quarantena previsto dal protocollo.

Grazie a tutti per i messaggi – ha scritto Petagna sui social -. Sto bene e sono completamente asintomatico. Ho fatto il tampone perché una persona a me vicina era risultata positiva nelle scorse ore. Sono a casa isolato in attesa che tutto passi. Ci tenevo a tranquillizzare tutte le persone che mi hanno scritto.

Al termine del periodo di quarantena, una volta effettuato un test ulteriore, verificata la negatività al Covid-19, potrà unirsi al gruppo che da fine agosto sarà in ritiro a castel di Sangro in Abruzzo.

Andrea Petagna è risultato positivo al Covid-19, dopo gli esami medici prescritti a causa della positività del fratello – si legge nella nota del club azzurro -. Petagna, asintomatico, ha iniziato il periodo di quarantena a casa, al termine del quale, dopo la negatività del successivo tampone, si aggregherà alla squadra.

L'ombra del coronavirus sul prossimo campionato

Con la positività al Covid-19 di Andrea Petagna – neo acquisto dei partenopei – sale a 6 il numero accertato finora dei calciatori di Serie A che sono risultati contagiati. Morbo contratto nella maggior parte dei casi durante il periodo di vacanza a margine della stagione conclusa da poco. Una situazione che ha alimentato preoccupazione ai vertici della Federcalcio con il presidente, Gabriele Gravina, che in un'intervista ha ribadito la necessità da parte di tutti a osservare la massima cautela. "Prima di essere atleti dobbiamo essere cittadini coscienziosi e continuare ad osservare le disposizioni per contenere le diffusione di questo virus".

Salgono a 6 i casi di calciatori positivi in Serie A

Il nome di Andrea Petagna è l'ultimo nella lista di casi che si sono verificati nelle ultime ore. Nella giornata di ieri era stata riscontrata la positività di 4 giocatori del Cagliari (Bradaric, Cerri e Ceppitelli dopo Despodov) e del portiere della Roma Antonio Mirante (era stato lui stesso ad annunciarlo attraverso un video su Instagram). Sempre tra le fila dei giallorossi, aveva destato scalpore anche il caso dei due ragazzi della Primavera di rientro da una vacanza in Sardegna. Identica situazione per un giocatore del Brescia (in Serie B).