Covid 19
23 Marzo 2020
20:10

Napoli, allenamenti sospesi fino a data da destinarsi per l’emergenza Coronavirus

Il Napoli attraverso un comunicato ufficiale ha annunciato che la l’attività sportiva è sospesa fino a data da destinarsi. La data di ripresa delle sedute di allenamento verrà stabilita in relazione all’evoluzione dell’emergenza sanitaria in materia di diffusione del Covid 19 che si spera si risolva al più presto.
A cura di Marco Beltrami
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Attraverso una nota ufficiale, il Napoli ha fugato ogni dubbio in merito al discorso relativo alla ripresa degli allenamenti. Il club partenopeo ha annunciato che l'attività sportiva è sospesa fino a data da destinarsi. Una scelta obbligata alla luce dell'emergenza Coronavirus, dopo che nei giorni scorsi si era ipotizzato a più riprese un ritorno al lavoro (nel rispetto delle norme anti COVID 19) a Castel Volturno.

Napoli, allenamenti sospesi fino a data da destinarsi per l'emergenza Coronavirus

In un comunicato il Napoli ha annunciato che la squadra di Gennaro Gattuso non tornerà ad allenarsi per il momento presso il Centro Sportivo di Castel Volturno. Queste le parole della nota partenopea: "La SSC Napoli comunica che l'attività sportiva è sospesa fino a data da destinarsi. La data di ripresa delle sedute di allenamento verrà stabilita in relazione all'evoluzione dell'emergenza sanitaria in materia di diffusione del Covid 19". Al momento dunque la priorità è che la crisi legata alla diffusione del COVID 19 rientri, dopodiché si potrà tornare a pianificare l'eventuale ritorno al lavoro per completare la stagione.

Il Napoli aspetta la fine dell'emergenza legata al COVID 19. Si chiude il tormentone sulla ripresa degli allenamenti

Si chiude così il tormentone relativo alla ripresa degli allenamenti del Napoli, che negli ultimi giorni aveva regalato diversi cambi di programma. Il presidente De Laurentiis infatti era uno dei pochi a volere il ritorno in campo dei suoi già il 18 marzo. Dopo un primo posticipo al 23, ecco l'ulteriore possibile rinvio al 3 aprile. Alla fine però anche gli azzurri hanno deciso di aspettare l'evoluzione della situazione relativa all'emergenza Coronavirus, per scegliere la data del ritorno all'attività. Per ora i calciatori proseguiranno a lavorare a distanza, grazie al piano personalizzato studiato da Gattuso e il suo staff.

31032 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni