Nelle ultime sei stagioni nessun allenatore del Milan è riuscito a rimanere in sella per due stagioni. Stefano Pioli, nonostante una lunga serie positiva, potrebbe andare via al termine della stagione. In Germania la ‘Bild' sostiene che il futuro tecnico dei rossoneri sarà Ralf Rangnick, allenatore di lungo corso che dopo aver guidato il Lipsia è diventato il direttore generale di tutti i club della Red Bull, in giro per il mondo.

Ralf Rangnick potrebbe diventare l'allenatore del Milan

La ‘Bild', popolare quotidiano tedesco, ha scritto che Ralf Rangnick nella prossima stagione allenerà il Milan. La proprietà Elliott lo vorrebbe perché è un allenatore esperto e soprattutto è un grande scopritore di talenti. Al Lipsia ha portato tanti giovani giocatori che poi sono esplosi, ciò significa anche grandi guadagni e grosse plusvalenze, che aiuterebbero il bilancio del club.

Chi è Ralf Rangnick, uno dei candidati alla panchina del Milan

Una decina d'anni da calciatore, non di grande livello, oltre trent'anni invece in panchina vissuti anche con squadre importanti come lo Stoccarda e l'Hannover prima di dire sì allo Schalke, che con Rangnick in panchina ha vinto gli ultimi tre trofei della sua storia, in mezzo cinque anni con l'Hoffenheim. Lo Schalke Rangnick lo lasciò a causa di un esaurimento nervoso, tornò nel mondo del calcio con il Lipsia, di questo club è stato in due momenti diversi l'allenatore e ha fatto anche il direttore sportivo. Ora è il direttore tecnico di tutte le squadre controllate dalla Red Bull, dagli Stati Uniti al Brasile passando dall'Austria e la Germania. E adesso chissà se davvero Rangnick dirà di sì al Milan, che potrebbe tornare ad avere un allenatore straniero, nelle ultime stagioni ci sono stati anche Mihajlovic e Seedorf, tra i grandi ovviamente si ricorda Nils Liedholm.