La partita tra il Sassuolo e il Bologna è terminata in parità. A Soriano ha risposto Caputo, che ha firmato il gol dell'1-1. Un punto a testa, un punto che serve a poco al Sassuolo ed è più utile ai rossoblu, che però sono molto rammaricati, perché hanno giocato per un'ora con un uomo in meno.

L'arbitro ha rovinato Sassuolo-Bologna

Dopo la partita, ai microfoni di DAZN, il tecnico Mihajlovic si è lamentato per la decisione dell'arbitro che ha espulso dopo aver rivisto le immagini al VAR il laterale scozzese Hickey, autore di un fallo con piede martello ai danni di Muldur. L'allenatore del Bologna era molto calmo dopo la partita ma ha detto che il fallo del suo difensore non era da cartellino rosso, cosa poi ribadita da De Zerbi, ed ha aggiunto che l'arbitro ha rovinato la partita:

C'è tanta rabbia, finché eravamo in undici contro undici abbiamo dominato, noi non abbiamo sofferto, anche dopo abbiamo rischiato poco e niente, mi dispiace perché non riesco a capire, nessuno si è lamentato, dopo un quarto d'ora uno chiama dal VAR e dice una cosa. L'arbitro ha rovinato la partita, era massimo una ammonizione, e nessuno si era lamentato.

Senza rimpallo il Sassuolo non avrebbe mai fatto gol

Tanto rammaricato Mihajlovic, che comunque si allontana dalla zona salvezza, ricorda anche quello che è successo contro l'Udinese e contro la Juventus, match che venne deciso da un gol fortunato di Arthur:

Anche con l'Udinese eravamo in 10 e abbiamo preso gol all'ultimo minuto, noi se rimaniamo in dieci dobbiamo cercare di giocare di più, alla fine noi abbiamo preso un gol con un tiro così e su un rimpallo hanno segnato, così è successo con la Juve. Mi dispiace perché abbiamo giocato con un uomo in meno. Chissà cosa sarebbe successo se giocavamo in undici.