Un violento battibecco che non è sfuggito alla diretta tv durante il primo tempo di Atalanta-Bologna. Nello stadio senza pubblico di Bergamo è impossibile non ascoltare il botta e risposta tra il tecnico dei felsinei, Sinisa Mihajlovic, e quello degli orobici, Gasperini. "Parla con i tuoi e non rompere il cazzo… vaffanculo". È così che l'allenatore degli emiliani s'è rivolto all'avversario. Urla che si sono sentite in maniera distinta e che hanno scandito la parte finale di una prima frazione fino a quale momento povera di spunti di cronaca. Unico brivido: la traversa colpita da Barrow (ex di turno).

La lite tra Mihajlovic e Gasperini a bordo campo

Cosa ha scatenato quella reazione esagerata? A "infastidire" il tecnico serbo sarebbero state le lamentele continue di Gasperini nei confronti dell'arbitro La Penna, troppo indulgente (secondo la versione del bergamasco) nella valutazione di alcuni episodi e dell'atteggiamento messo in atto dai calciatori del Bologna. È in quel momento che Mihajlovic perde le staffe e apostrofa il collega senza peli sulla lingua. Le sue parole si sentono chiaramente… rivoltosi al direttore di gara aggiunge: "Buttalo fuori".

Ammonizione ed espulsione per il tecnico dell'Atalanta

Quando il direttore di gara se ne accorge null'altro può fare che sanzionare quell'atteggiamento estraendo il cartellino giallo. Sinisa tace e torna verso la propria panchina mentre Gasperini prosegue nella protesta. Arriva anche la seconda ammonizione e l'espulsione. "Perché a me? Ma cosa fai! Non fate altro che far caciara!", urla il tecnico della "dea" mentre abbandona il campo. E la sua voce rimbomberà con chiarezza anche poco dopo nel silenzio dell'impianto nerazzurro: dalla tribuna tribuna continuerà a "mormorare" qualcosa tanto nei confronti dell'arbitro quanto dell'avversario.