1.827 CONDIVISIONI
21 Maggio 2022
20:09

Mbappé rinnova col PSG a cifre indecenti, Real liquidato con un messaggio Whatsapp: “Capitemi”

Clamorosa marcia indietro di Kylian Mbappé che ha deciso di accettare l’offerta monstre del PSG per il rinnovo del suo contratto e liquidare il Real Madrid con un messaggio WhatsApp inviato a Florentino Perez. Dure le reazioni ai termini del faraonico accordo stipulato tra il calciatore e il club dello sceicco Al Khelaifi.
A cura di Michele Mazzeo
1.827 CONDIVISIONI

La telenovela di calciomercato che da due anni vede protagonista il talento francese Kylian Mbappé si è conclusa: il 23enne non andrà al Real Madrid ma rimarrà al PSG con cui ha già firmato un faraonico rinnovo di contratto che lo mette al di sopra di tutte le altre star della squadra, Neymar e Lionel Messi compresi. Arrivato anche l'annuncio ufficiale (attraverso un video pubblicato sui social e contestualmente con una piccola cerimonia al Parco dei Principi prima del match contro il Metz) che scrive definitivamente la parola "fine" a questa vicenda.

Prima però, come ogni episodio conclusivo di una serie TV di livello, c'è stato lo scoppiettante finale. Anche l'ultimo atto di questa soap opera ha infatti riservato diversi colpi di scena a partire dal dietrofont fatto dal giocatore che sembrava ormai aver deciso di vestire la camiseta blanca delle Merengues salvo poi cedere all'offerta monstre che lo sceicco Nasser Al-Khelaïfi ha messo sul piatto pur di trattenerlo sotto la Tour Eiffel. Inevitabile difatti il motivo che ha portato a questo repentino e inaspettato cambio di rotta, vale a dire i faraonici termini dell'accordo propostogli dal numero uno del club parigino.

Cifre astronomiche a cui mai prima d'ora ci si era nemmeno avvicinati che diventano ancora più incredibili se contestualizzate al momento di incertezza economica che prima la pandemia di Covid-19 e poi la guerra in Ucraina hanno creato: un ingaggio da 50 milioni di euro netti all'anno fino al 2025, un bonus alla firma di 130 milioni e la gestione del 100% dei suoi diritti di immagine. Ma non solo. A rendere ancora più pazzesca l'offerta del PSG anche l'inserimento di una clausola che consentirà a Kylian Mbappé di avere potere decisionale sulle scelte del club: allenatore, direttore sportivo e calciatori.

Termini irrinunciabili per chiunque, compreso il classe '98 che si è trovato così a dover liquidare il Real Madrid, cosa che l'attaccante della nazionale francese ha fatto con un messaggio WhatsApp inviato al presidente Florentino Perez: "Monsieur Florentino, vi informo che ho deciso di restare al PSG – è difatti il testo diffuso da El Chiringuito TV –. Voglio ringraziarla per l'opportunità che mi ha dato di giocare nel Real Madrid, club di cui sono tifoso sin da quando ero piccolo. Spero che capisca la mia decisione. In bocca al lupo per la finale di Champions League".

Ovviamente il Real Madrid non ha preso bene l'improvvisa retromarcia del talento transalpino che doveva rappresentare il sensazionale colpo di mercato della prossima sessione di calciomercato. Nonostante ciò la risposta di Florentino Perez al messaggio WhatsApp inviatogli dal calciatore sembra quasi biasimarlo: "Vi auguro il meglio. Mi dispiace per quello che è successo in questi giorni. Hanno infranto il sogno che avevi da quando eri piccolo" sono infatti le parole con cui il numero uno del club spagnolo avrebbe risposto a Mbappé.

Molto più dura invece la reazione del presidente della Liga Javier Tebas: "Quello che sta facendo il PSG rinnovando Mbappé con una gran quantità di denaro (a sapere dove e come lo paga), dopo aver avuto perdite di 700 milioni nelle ultime stagioni e avere più di 600 milioni di salari da pagare è un insulto al calcio. Al-Khelaifi è pericoloso come la Superlega" ha scritto infatti su Twitter il boss del maggiore campionato della Spagna che evidentemente già pregustava il ritorno d'immagine che l'approdo di una stella come Mbappé al Real Madrid avrebbe portato al movimento calcistico del Paese. 

Allo sfogo di Tebas ha fatto poi seguito un duro comunicato ufficiale della Liga che, oltre a definire "scandaloso" il modus operandi del Psg, ha anche annunciato che presenterà una denuncia contro il club transalpino alla UEFA, alle autorità amministrative e fiscali francesi e alle autorità dell'Unione Europea per violazioni delle regole finanziarie.

1.827 CONDIVISIONI
In Spagna hanno trovato un modo per annullare il contratto di Mbappé col PSG:
In Spagna hanno trovato un modo per annullare il contratto di Mbappé col PSG: "Non può giocare"
Il Real Madrid ha le mani su Tchouameni: proposta indecente pur di fare un dispetto al PSG
Il Real Madrid ha le mani su Tchouameni: proposta indecente pur di fare un dispetto al PSG
Le bugie bianche del Real su Mbappè e Haaland:
Le bugie bianche del Real su Mbappè e Haaland: "Non prendiamo un campione per fargli fare panchina"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni