117 CONDIVISIONI

Mbappé prepara Donnarumma all’accoglienza dei tifosi del Milan: sembra uno sfottò, è molto di più

Durante una delle ultime rifiniture in vista di Milan-PSG di Champions League, Kylian Mbappè si è avvicinato a Gigio Donnarumma facendogli il verso dei cori ostili che il portiere riceverà stasera dalla San Siro rossonera. Tra sorrisi e scherzi, ma con un gesto dal significato profondo, da vero e proprio leader.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Pediglieri
117 CONDIVISIONI
Immagine

Si avvicina il momento della Champions League per il Milan di Pioli che dovrà sfidare questa sera il PSG davanti al proprio pubblico a San Siro. Una gara fondamentale per dare una svolta al cammino europeo dei rossoneri fin qui ancora privo di vittorie. Di fronte ai suoi ex tifosi, tornerà anche Gigio Donnarumma che è stato oggetto di attenzioni "particolari" da parte di Kylian Mbappè durante le ultime sedute di preparazioni in vista del clima rovente che attenderà il n.1 azzurro.

Ovviamente, Milan-PSG è una sfida particolare, in cui i rossoneri proveranno il pronto riscatto dopo la debacle al Parco dei Principi e che raccoglie in sé infiniti altri confronti visto che tra i due club c'è un sottile filo rosso che li lega al di là della rivalità sportiva. Tra questi, anche il famoso trasferimento di Gigio Donnarumma da Milano a Parigi, mai completamente digerito dalla tifoseria più calda rossonera. Una storia "vecchia" ma che ritorna puntualmente ogni qualvolta il portiere rimette piede a San Siro, che sia per difendere la porta della Nazionale o della squadra parigina e che ha la sua genesi a fronte dell'addio contestato di Donnarumma.

Un "problema" che recentemente anche il suo agente è tornato ad affrontare sottolineando come non volesse lasciare "la società che lo aveva allenato ma pretendeva che il Milan avesse ambizioni precise. Purtroppo – ha raccontato Vincenzo Raiola, cugino dello scomparso Mino, in una ultima intervista a Tuttosport – i risultati non ci sono stati ma ci sono stati degli errori e si è così arrivati ​​alla fine della storia."

Donnarumma in PSG-Milan (3-0), gara d'andata di Champions League
Donnarumma in PSG-Milan (3-0), gara d'andata di Champions League

Un'ennesima ricostruzione che di certo non accontenta la tifoseria più calda milanista che ha oramai "bollato" Donnarumma come "traditore" dalla causa rossonera e non perde occasione per ricordarlo e rimarcarlo rendendolo oggetto di contestazioni anche clamorose. E così, questa sera, certamente il clima che attende il portiere non sarà dei più tranquilli con San Siro pronto a subissarlo di fischi e inveire contro di lui. Una situazione che lo stesso Donnarumma sa perfettamente così come tutto il PSG e i suoi compagni tra cui ha preso una chiara posizione il più rappresentativo della rosa, Kylian Mbappè.

Nel corso di una delle sedute di rifinitura, la stella francese si è avvicinato a Donnarumma facendo il verso dei cori ostili che arriveranno nei suoi confronti questa sera. Uno sfottò ma che nasconde qualcosa di più profondo perché se oltre ai sorrisi dei due diretti interessati si sono uniti anche quelli di Arnau Tenas e Alexandre Letellier, che erano lì vicino, il gesto di Mabppè ha un preciso significato. Da vero e puro leader, Mbappè ha voluto stemperare la tensione, sollevare il compagno da un peso che comunque sente in prima persona, condividendone le difficoltà e scherzandoci sopra.

Un segnale preciso, di unità e di appoggio incondizionato che dovrà permettere a Donnarumma di scendere in campo consapevole del supporto di tutta la sua squadra e rendere al massimo per il bene del PSG. In un clima rovente che farà di tutto per rendergli la serata un vero e proprio inferno rossonero.

117 CONDIVISIONI
La tabella Scudetto dei tifosi del Milan: la rimonta sull'Inter per la seconda stella è già naufragata
La tabella Scudetto dei tifosi del Milan: la rimonta sull'Inter per la seconda stella è già naufragata
I tifosi del Milan sfottono quelli del Napoli con le canzoni di Geolier. Poi sfociano nel razzismo
I tifosi del Milan sfottono quelli del Napoli con le canzoni di Geolier. Poi sfociano nel razzismo
Rennes-Milan: il prefetto impone un divieto ai tifosi rossoneri, che inguaia pure quelli francesi
Rennes-Milan: il prefetto impone un divieto ai tifosi rossoneri, che inguaia pure quelli francesi
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views