Perugia-Spezia è stata una partita speciale, non solo per il bel tributo dei tifosi di casa a Luciano Gaucci lo storico patron deceduto la scorsa settimana. Nella sfida del Curi, chiusasi con il risultato di 3-0 per gli ospiti hanno infatti trovato la via del gol i gemelli Ricci. Sia Matteo che Federico, compagni di squadra in bianconero, hanno timbrato il cartellino realizzando due calci di rigore. Si tratta di una novità assoluta per i due ragazzi nati nel maggio 1994 che prima d'ora avevano sì segnato nella stessa partita, ma da avversari.

I gemelli Matteo e Federico Ricci in gol con la maglia dello Spezia contro il Perugia

Una partita che Matteo e Federico Ricci non dimenticheranno mai. I due gemelli, compagni di squadra allo Spezia, hanno trovato entrambi la via del gol nella sfida valida per l'ultima giornata di Serie B sul campo del Perugia. Due reti arrivate dal dischetto: se Matteo ha sbloccato il risultato nel finale del primo tempo, Federico entrato nella ripresa, ha chiuso i giochi realizzando la marcatura del definitivo 3-0. Una bella soddisfazione per i classe 1994 che hanno dunque contribuito alla terza vittoria consecutiva dei liguri, protagonisti di un momento di forma assolutamente eccezionale. Non è la prima volta che due gemelli segnano con la stessa maglia, nella stessa partita: in precedenza infatti sono riusciti in questa impresa i gemelli Filippini con il Brescia.

Matteo ha lasciato il rigore del 3-0 al gemello Federico

Matteo e Federico Ricci dunque per la prima volta nella loro carriera sono andati in gol da compagni di squadra. I Ricci infatti nella scorsa annata, trovarono la via del gol nello stesso match, da avversari però visto che Matteo vestiva la maglia dello Spezia, mentre Federico quella del Benevento. Nel post partita ai microfoni di Dazn, Federico ha parlato del rigore, gentilmente concessogli dal fratello Matteo: "Il rigore? Facciamo un po' a gara con mio fratello volevo batterlo, ha fatto bene a lasciarmelo".

La gioia della famiglia Ricci

Un weekend particolare dunque per la famiglia Ricci. Ai microfoni di Gianlucadimarzio.com, i genitori dei due calciatori hanno parlato così delle emozioni della sfida in terra umbra: "Prima della partita, eravamo un po' preoccupati e tesi per come sarebbe andata, però vederli segnare tutti e due è una grande soddisfazione. Abbiamo fatto la storia del calcio italiano: due gemelli che segnano nella stessa partita, giocando per la stessa squadra. Certo, li avevamo già visti segnare entrambi lo scorso anno: Matteo era già allo Spezia, Federico invece giocava nel Benevento. La nostra esultanza? Ci siamo dovuti contenere, eravamo pur sempre in trasferta.. Alla Roma, quando erano ragazzini, li abbiamo visti spesso segnare insieme, però oggi è stato davvero emozionante. Quando hanno dato il secondo rigore, già sapevo che avrebbe calciato Federico. Del primo se n'era occupato Matteo, ma visto che sono bravi tutti e due dal dischetto immaginavo che glielo avrebbe lasciato. Anche perché, altrimenti, non so come l'avrebbe presa Federico…"