Conclusa l'avventura alla guida del Tottenham, Mauricio Pochettino potrebbe presto tornare in sella e la prossima destinazione sarebbe il Manchester United. Secondo diversi media inglesi, l'allenatore argentino starebbero già trattando per trovare un'intesa di massima visto che la posizione di Ole Gunnar Solskjaer non è solida e non gode più dello stesso credito di qualche mese fa: il Sunday Mirror qualche giorno fa ha affermato che l’allenatore norvegese starebbe aspettando una chiamata dalla società per chiarire il futuro.

Da quando è stato esonerato lo scorso 19 novembre dal Tottenham, Pochettino è rimasto senza panchina e in questi mesi numerosi rumors si sono susseguiti attorno al tecnico argentino ma adesso sembra esserci qualcosa di più concreto.

L'indiscrezione che ha dato ancora più adito alle voci sul possibile futuro all'Old Trafford di Pochettino è arrivata lunedì sera: il tecnico argentino ha participato alla gara di  Championship tra il Leeds di Marcelo Bielsa, suo ex allenatore, e il Brentford (1-1): all'incontro l'ex tecnico degli Spurs è stato visto insieme a Neil Ashton, il nuovo consigliere per le pubbliche relazioni del Manchester United. Il nome di Pochettino piace da molto tempo alla società e, come conferma il Daily Mail, ai fan dei Red Devils.

Pochettino: Amerei lavorare in Premier League

Lo stesso Mauricio Pochettino pochi giorni fa ha parlato ai microfoni di Sky Sport del suo futuro e aveva espresso la sua preferenza nel voler restare ad allenare in Premier League:

Onestamente amerei lavorare in Premier League. È difficile, lo so, e al momento è l'ora di aspettare e vedere cosa succede. Questo è un momento di recupero, il tempo per pensare a se stessi e per essere pronti perché nel calcio tutto può succedere e bisogna farsi trovare pronti. Sono pronto e aspetto una nuova sfida e sono certo sarà fantastica.